Inter, il giudice sportivo ‘squalifica’ di nuovo la curva: ecco il motivo

Inter, il giudice sportivo ‘squalifica’ di nuovo la curva: ecco il motivo

E’ appena arrivata la decisione ufficiale in seguito ad un episodio avvenuto nel corso del derby

di Antonio Siragusano

Arriva un’altra sanzione nei confronti del secondo anello verde, ovvero il settore occupato dalla curva dei tifosi dell’Inter. Come deliberato del giudice sportivo e reso noto pochi minuti fa, la società nerazzurra dovrà fare a meno dei propri tifosi che tipicamente occupano il secondo anello verde per un altro match. Anche se la stessa sanzione è stata sospesa per un anno in attesa di valutare il comportamento futuro della tifoseria nerazzurra. Come si può leggere dal comunicato appena diffuso, il giudice sportivo “delibera di sanzionare la Soc. Internazionale con l’obbligo di disputare una gara con il settore denominato “Secondo Anello Verde” privo di spettatori, disponendo che l’esecuzione di tale sanzione sia sospesa per un periodo di un anno con l’avvertenza che se durante tale periodo sarà commessa analoga violazione, la sospensione sarà revocata e la sanzione sarà aggiunta a quella inflitta per la nuova violazione”.

Il motivo? Stando a quanto si può leggere dalla nota, a causare tale sanzione sarebbero stati i cori razzisti da parte della tifoseria nerazzurra nei confronti di Frank Kessié, percepiti dai tre collaboratori della Procura presenti all’interno dell’impianto sportivo esattamente al 7° ed al 39° minuto del primo tempo. Multa di 10mila euro, infine, nei confronti del Milan, a causa del lancio di un oggetto potenzialmente pericoloso all’interno del rettangolo di gioco al minuto 43.

Dalla Spagna, Real Madrid pronto a pescare in casa nerazzurra a giugno: Skriniar e Icardi nel mirino

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy