Inter-Lazio, Inzaghi (Sky): “Partita perfetta, sofferto poco o nulla. Handanovic miracoloso”

Inter-Lazio, Inzaghi (Sky): “Partita perfetta, sofferto poco o nulla. Handanovic miracoloso”

Così il tecnico biancoceleste al termine del match

di Simone Frizza, @simon29_

Intervistato ai microfoni di Sky, è un Simone Inzaghi raggiante quello che commenta la vittoria della sua Lazio contro l’Inter di Luciano Spalletti, arrivata per 0-1 grazie al gol di Milinkovic-Savic. Ecco le sue parole.

RECUPERO CON L’UDINESE – “Indipendentemente dal recupero con l’Udinese ci saranno tante partite rtavvicinate, dovremo essere bravi a recupeare forze ed energie”.

WEEKEND PERFETTO – “Al di là degli altri risultati guardo la mia squadra, veniamo da un ottimo momento e nella sosta abbiamo perso Radu e Patric. I loro sostituti però non hanno fatto cambiare il risultato, abbiamo giocato bene, con personalità in uno stadio pieno e con un pubblico meraviglioso. Abbiamo sbagliato a non fare il secondo gol e avremmo sofferto di meno, centralmente ci siamo chiusi e abbiamo concesso qualche cross essendo però bravi a gestire bene le situazioni”.

SVOLTA – “Dopo la Fiorentina non ero scettico, ero arrabbiato perché avevamo fatto il primo tempo più bello della mia gestione. Io penso che già a dicembre contro il Cagliari abbiamo giocato bene per poi vedere infortunati insieme Milinkovic, Luis Alberto e Immobile. Poi si è infortunato anche Lucas Leiva, mentre ora abbiamo recuperato tutti e stiamo giocando partite molto interessanti”.

CORREA – “È in un ottimo momento perché sta bene ed è un ragazzo molto intelligente. La fase di non possesso la fa bene, riparte bene e la passa sempre bene. Ha avuto un problema alla schiena, sembrava di poco conto ma non è stato così. Però penso che anche Caicedo una volta entrato abbia fatto bene. Mi spiace che sia in Coppa Italia che stasera abbia trovato davanti a sé Handanovic che ha fatto dei miracoli. I ragazzi sono stati bravissimi, ora non dobbiamo fermarci e dovremo essere bravi a superare ora queste trasferte ravvicinate che abbiamo ora”.

CAMBI – “Luis Alberto sta giocando molto bene da interno perché abbina qualità e quantità. Non va in anticipo sulla pressione del terzino, quindi non concede la palla interna, sta facendo molto bene. Ho preferito quindi inserire Caicedo, che non era andato in Nazionale. Fino all’ultimo ho avuto dei dubbi su chi scegliere, poi Caicedo mi ha ripagato nel migliore dei modi”.

FASE DIFENSIVA – “Sono stati bravi, questa settimana ci abbiamo lavorato perché con Perisic e Politano larghi era normale concedere i traversoni. Siamo stati attenti e devo essere sincero, stasera è stato molto bravo anche Strakosha, che ha ricevuto qualche critica ma io l’ho sempre visto bene”.

MILINKOVIC-SAVIC – “In estate non ha potuto lavorare con noi, quindi probabilmente avrei dovuto inserirlo gradualmente ma non ce l’ho fatta. A novembre poi si è fatto male, è stato squalificato e quindi ha rallentato. Ora sta tornando, avrei voluto giocarmela in un altro modo anche contro il Siviglia, con Milinkovic e Luis Alberto”.

Il pubblico di San Siro, una volta che i due sono stati inquadrati sul maxi schermo, ha reagito

Le PAGELLE di Inter-Lazio: Handanovic salva, ma non basta. Skriniar e Borja Valero tradiscono

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy