Inter-Lazio, Spalletti: “Risultato pesante contro concorrente diretta. E’ mancata un po’ di fortuna”

Inter-Lazio, Spalletti: “Risultato pesante contro concorrente diretta. E’ mancata un po’ di fortuna”

Sconfitta bruciante per i nerazzurri in una serata chiave

di Antonio Siragusano

Non basta l’atteggiamento e la proposta dell’Inter messa in campo per buona parte del match, per fare risultato contro una Lazio solida e ben disposta in campo. Le poche opportunità create dai nerazzurri hanno confermato la poca qualità in questo momento nel reparto avanzato, orfano di un centravanti vero a causa dell’infortunio di Lautaro Martinez e dell’assente Mauro Icardi ancora fuori per punizione. Della prestazione dei suoi uomini e di un risultato ovviamente poco soddisfacente, ha parlato Luciano Spalletti al termine dell’incontro. A seguire le sue parole riportate dal sito ufficiale del club.

IL RISULTATO – “Non possiamo negare che sia un risultato pesante, contro una concorrente diretta per il nostro obiettivo. Abbiamo condotto il match nella maniera corretta per larghi tratti, ma non siamo stati fortunati nelle prime occasioni. Loro sono passati in vantaggio e hanno avuto la possibilità di fare la partita che volevano fare. Siamo stati bene in campo, ma questi episodi hanno indirizzato la gara e hanno complicato le cose”. 

LA PRESTAZIONE – “Abbiamo creato delle situazioni insidiose ma ci siamo giocati alcune chance senza la giusta tranquillità. Soprattutto con le conclusioni di Politano serviva un po’ più di fortuna. Abbiamo sbagliato solo la prima parte della ripresa, perché abbiamo forzato cercando spazi sulla trequarti pur sapendo che loro si chiudono in dieci dietro la linea della palla. Avremmo dovuto far girare la palla con qualità per aprire i varchi giusti”.

Le PAGELLE di Inter-Lazio: Handanovic salva, ma non basta. Skriniar e Borja Valero tradiscono

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy