Inter-Lione, Spalletti: “Modric? Sogno anche io con i tifosi. Dalbert sta crescendo molto. E su Lautaro-Icardi…”

Inter-Lione, Spalletti: “Modric? Sogno anche io con i tifosi. Dalbert sta crescendo molto. E su Lautaro-Icardi…”

Le parole del tecnico nerazzurro al termine della vittoria contro il Lione

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER

Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter, ha parlato al termine della sfida contro il Lione vinta per 1-0 con rete di Lautaro Martinez. Ecco le sue parole a TV8:

LAUTARO-ICARDI – “Lautaro, Icardi e Nainggolan, se non gioca uno, gioca l’altro. Penso che Lautaro abbia fatto vedere che sa fare sempre la faccia tosta su ogni pallone, non si sposta di un centimetro. Diventa fondamentale che qualche volta si defili e vada ad aiutare anche il centrocampoChiaro che stare vicino ad uno che sa prendere la palla addosso e chiude questi triangoli sullo stretto è quello per cui abbiamo sofferto lo scorso anno. Se si va a vedere il gol è Mauro che riesce a far sfilare Lautaro. Davanti bisogna capire, anche Politano può giocare dietro la prima punta o davanti, giocando in due. Le partite sono moltissime e in quel reparto lì, se giocano entrambi, quando si gioca dopo due giorni, ti manca quello che va a prendere quella posizione. Siamo giusti per quello che c’è da fare. E’ chiaro che si sceglie sempre quelli migliori. Si fa la formazione scegliendo e non bocciando. Lautaro in quella posizione gioca bene e ci può giocare. Nainggolan può giocare in tutti i ruoli del centrocampo, è possibile che in qualche partita vedremo Icardi davanti, Lautaro numero 10 e Nainggolan tra i mediani“.

ASAMOAH – “Mi piace in entrambe le posizioni, l’ho messo lì anche per dare spazio a Dalbert. Asamoah è un giocatore più maturo sotto l’aspetto delle conoscenze in determinati momenti. Sa come muoversi in campo e che passaggi fare. Dalbert ha delle vampate quando decide di accelerare, ma non ha fatto vedere ancora tutte le sue qualità, ha un bel sinistro. Nella difesa a 3 c’è la possibilità di avere più uomini in mezzo dove si sviluppa la vera qualità di squadra“.

MODRIC – “La società ha fatto vedere di saper lavorare in maniera seria. E’ chiaro che uno come Modric sarebbe davvero importante per noi. Continuo a sognare insieme ai tifosi, ma abbiamo le carte in regola per sopperire a tutto ciò che succederà. Se all’ultimo prendessero Messi, lo accetteremo lo stesso“.

LEGGI ANCHE — Le pagelle di Inter-Lione 1-0

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

INTER-LIONE 1-0: IL GOL DI LAUTARO MARTINEZ DOPO IL VELO DI POLITANO

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy