Inter-Sampdoria in 3 punti: tradizione confermata nei primi 45′, a San Siro c’è anche Icardi

Inter-Sampdoria in 3 punti: tradizione confermata nei primi 45′, a San Siro c’è anche Icardi

La squadra nerazzurra conquista la terza vittoria consecutiva in 7 giorni

di Raffaele Caruso

La vittoria conquistata ieri contro la Sampdoria a San Siro può rappresentare un importante snodo per il proseguo del campionato: grazie alle reti di D’Ambrosio e Nainggolan, la squadra nerazzurra di Luciano Spalletti liquida la pratica bluerchiata respingendo l’attacco in classifica del Milan. La Gazzetta dello Sport ha individuato i 3 punti più importanti dell’importante prestazione di Perisic e compagni.

Muro nel primo tempo – “L’Inter non ha subito gol nel primo tempo per la ventesima volta in questo campionato: nessun’altra squadra ha fatto meglio nell’attuale Serie A. Se le partite finissero al 45’… E però era dal 2 dicembre che la squadra non segnava due reti in A. Opposti estremismi”.

Icardi e Wanda –A San Siro spettatori divisi tra campo e tribuna: tutti a sbirciare le inquadrature televisive su Icardi e Wanda. I due non hanno raccolto applausi (eufemismo), ma la vittoria ha sanato tante cose. Sarà importante verificare la reazione al prossimo gol di Maurito”.

La posizione della Curva – “Ultrà dell’Inter sempre imbufaliti. Da un lato c’è ancora rabbia per le violenze e gli arresti di Inter-Napoli del 26 dicembre. Dall’altro il caso Icardi, etichettato come mercenario in un volantino distribuito allo stadio, senza però essere nominato”.

LEGGI ANCHE – WANDA NARA, LACRIME A TIKI TAKA: “NON VOGLIAMO LASCIARE MILANO” 

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy