Inter-Verona, Conte (Inter TV): “Grande reazione dopo Dortmund, reparto difensivo mostruoso”

Inter-Verona, Conte (Inter TV): “Grande reazione dopo Dortmund, reparto difensivo mostruoso”

Le parole del tecnico nerazzurro dopo la vittoria

di Davide Ricci, @davide_r22

E’ un Antonio Conte decisamente soddisfatto per la prestazione offerta dalla sua squadra contro l’Hellas Verona. La partita si è messa subito in salita a causa del rigore segnato da Verre, ma l’Inter non si è scoraggiata e si è riversata in avanti fin quando non è riuscita a trovare le due reti che gli hanno permesso di portare a casa i tre punti.

Il tecnico nerazzurro ha parlato così ai microfoni di Inter Tv al termine del match:

AVVERSARIO – Non era facile giocare contro questo Verona, sono molto contento della prestazione e di quello che abbiamo fatto. Non si era messa nel migliore dei modi per le loro caratteristiche. Difesa stretta a uomo, era quasi un 7-3. Essere riusciti a mantenere calma e consapevolezza di avere un’idea è stato importante”.

DIFESA – “Non mi piace parlare dei singoli ma il reparto arretrato è stato mostruoso. Skriniar e De Vrij sono stati sensazionali. Abbiamo dimostrato grande voglia e determinazione, spinto da un pubblico incredibile dall’inizio alla fine. Godere insieme è stato bellissimo”.

REAZIONE –  “All’intervallo abbiamo parlato con i ragazzi di cercare più l’ampiezza con gli esterni perché erano stretti e favorire gli inserimenti dei centrocampisti. Romelu ha lottato molto e ha girato molte palle. E’ uno step importante dopo una delusione cocente di Dortmund. Questa squadra mette sempre qualcosa nel bagaglio dopo le delusioni e stiamo migliorando, in queste partite si vede. Se non ragioni da grande squadra non vinci. Sono contento per i ragazzi, hanno voglia e disponibilità anche fisica. Hanno finito correndo con una grande intensità dopo 7 partite in 20 giorni”.

CARATTERE – La nostra forza deve essere quella di abbinare il carattere alla nostra idea. Non puoi vincere solo con quello, servono le idee e la voglia di non mollare davanti alle avversità. E’ una squadra che può crescere con una base giovane ed ampi margini di miglioramento. Quando sei all’Inter è inevitabile che devi spingere sull’acceleratore e devi crescere il prima possibile. Sono fortunato perché questi ragazzi hanno voglia di restare all’Inter per anni e vincere. Neanche nelle più rosee aspettative potevamo immaginare di avere 31 punti dopo 12 giornate. Si è creata una sinergia talmente forte che abbiamo fatto qualcosa di molto importante anche con lo staff ed i magazzinieri”.

BASTONI – “Non mi piace elogiare il singolo ma i tre dietro hanno fatto una partita mostruosa. Alessandro deve aumentare nella cattiveria ma ha una grande dote come vedere il gioco. Nel secondo tempo è stata una spina nella difesa del Verona. Deve lavorare e sa che è il futuro ed il presente dell’Inter. Conosce la stima che nutriamo io ed i suoi compagni. E’ un patrimonio per il calcio italiano ed io farò sì che migliori di giorno in giorno”.


Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Le PAGELLE di Inter-Verona: Barella da urlo, che Bastoni! Lautaro troppo lezioso

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy