INTERISTI ON THE ROAD – Gabigol non si ferma più, malissimo Dimarco. Karamoh, ma che ti succede?

INTERISTI ON THE ROAD – Gabigol non si ferma più, malissimo Dimarco. Karamoh, ma che ti succede?

Il punto sui nerazzurri in prestito: per l’attaccante brasiliano quinto gol in meno di due mesi, il francese non riesce più ad imporsi con il Bordeaux

di Raffaele Caruso

Gabigol, Pinamonti, KaramohVanheusden e tanti altri: la dirigenza nerazzurra nella sessione estiva di mercato e invernale ha concluso alcune operazioni in uscita mandando in prestito diversi giocatori con l’obiettivo di garantire a questi più minuti, maggiore visibilità e la possibilità di rilanciarsi dopo aver indossato la maglia dell’Inter. Passioneinter con la rubrica Interisti on the road vi terrà aggiornati sulle prestazioni dei giocatori di proprietà nerazzurra con le loro rispettive squadre.

GABIGOL – Due su due per il Flamengo nelle prime due partite di Copa Libertadores: la formazione rossonera, dopo aver battuto all’esordio il San José, ha battuto in casa per 3-1 La Liga Deportiva Universitaria de Quito con un netto 3-1. Anche questa volta, Gabriel Barbosa ci ha messo la sua firma siglando il gol del momentaneo 2-0 con un diagonale preciso e potente scagliato dall’interno dell’area di rigore che si è insaccato nell’angolino basso e che non ha lasciato scampo al portiere avversario. Cinque gol in poco meno di due mesi e una stella che torna definitivamente a risplendere.

BASTONI E DI MARCO – Pesante sconfitta del Parma che viene battuto all’Olimpico dalla Lazio di Simone Inzaghi con un roboante 4-1: pratica già chiusa nei primi 45′ minuti di gioco con i biancolesti che sono rientrati nello spogliatoio con il risultato di 4-0. Maglia da titolare ma prestazione assolutamente da dimenticare per Dimarco: il terzino cresciuto nelle giovanili nerazzurre si fa bruciare da Marusic in occasione dell’1-0 e la partita sua e del Parma finisce lì. Non riesce a contenere mai Patric. Panchina invece per Bastoni.

KARAMOH – Il Bordeaux si fa acciuffare all’ultimo minuto dal Rennes che agguanta il pari grazie alla rete dell’ex Milan e Torino, Mbaye Niang: solo panchina per Yann Karamoh. L’esterno di proprietà nerazzurra non è riuscito a ripetere quanto di buono fatto nella prima parte di stagione, finendo sempre di più ai margini del progetto tecnico dei Girondini: pesa sicuramente l’episodio di qualche settimana fa che è costato al francese l’esclusione dalla rosa per un periodo breve di tempo.

VANHEUSDEN – Nell’ultimo turno di campionato, è successo di tutto tra Standard Liegi e Waasland-Beveren: i padroni di casa, dopo essere andati sotto per 0-3, sono riusciti nell’impresa di ribaltare nel secondo tempo la partita vincendo davanti ai propri tifosi per 4-3. Una vittoria importante per lo Standard Liegi che ha blindato il terzo posto in classifica: ora prenderà il via il playoff del campionato belga che sarà costituito dalle prime 6 in classifica (Genk, Club Brugge, Standard Liegi, Anderletch, Gent e Royal Antwerp). Zinho Vanheusden è partito ancora una volta dall’inizio ma il difensore di proprietà nerazzurra non è stato convocato dal ct del Belgio Roberto Martinez per le partite di qualificazione ad Euro 2020 contro Russia e Cipro.

PINAMONTI – Il Frosinone perde forse l’ultima occasione per rientrare definitivamente in corsa nella lotta salvezza: la formazione ciociara viene sconfitta per 2-1 nello scontro diretto contro l’Empoli. Pinamonti non ha preso parte al match, non sedendosi nemmeno in panchina.

EMMERS E LONGO – La Cremonese conquista un punto importante sul campo del Venezia: dopo essere passati in vantaggio, i grigiorossi hanno subito il gol del definitivo 1-1 proprio allo scadere del primo tempo. Dopo aver deciso la gara contro il Benevento e dopo aver trovato la prima rete con la Cremonese, Xian Emmers è rimasto per tutta la partita in panchina. Non convocato Longo, alle prese ancora con problemi all’anca.

GRAVILLON – Frena ancora il Pescara, bloccato in casa dal Cosenza con un pareggio che lascia gli abruzzesi con l’amaro in bocca: ora sono 5 i punti di distanza dalla capolista Brescia. Prestazione non convincente di Andrew Gravillon, promesso sposo dell’Inter il centrale rischia il rigore, ma l’arbitro lo grazia. Poi luci e ombre in fase di marcatura.

MANAJ – L’Albacete ritrova la vittoria dopo quattro risultati negativi e si rilancia al terzo posto nella Segunda Liga spagnola battendo per 1-0 in casa l’Extremadura. Rej Manaj, attaccante albanese di proprietà nerazzurra, ha fatto il suo ingesso in campo a 14 minuti dalla fine non riuscendo ancora una volta non riesce a rompere un digiuno che in campionato ormai dura da 3 mesi.

GLI ALTRI – Maglia da titolare per Bakayoko che però rimedia con il suo San Gallo una pesante sconfitta in casa dal Lugano (0-2).  1-1 tra il Pordenone di Rover e il Monza di Palazzi: in campo solo il primo per 20 minuti, panchina per il secondo.

Viareggio Cup – Rappresentativa Serie D-Inter 0-2: Nolan e Vergani regalano i quarti

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy