INTERISTI ON THE ROAD, il pagellone finale: Gabigol rinasce in Brasile, la Serie A scopre Bastoni e Pimamonti. Karamoh si perde, Vanheusden…

INTERISTI ON THE ROAD, il pagellone finale: Gabigol rinasce in Brasile, la Serie A scopre Bastoni e Pimamonti. Karamoh si perde, Vanheusden…

L’ultimo appuntamento con la rubrica di Passioneinter che vi ha tenuto aggiornati sulle prestazioni dei nerazzurri in prestito

di Raffaele Caruso

GLI ALTRI

longo2

LONGO – VOTO 5: l’Huesca, neopromossa in Liga, lo prende in prestito all’Inter. Debutta nella prima giornata di campionato contro l’Eibar, fornendo l’assist per il definitivo 2-1. In 15 partite di campionato l’unica rete la mette a segno il 16 dicembre nel 2-2 interno contro il Villarreal, spicca anche un assist al Camp Nou contro il Barcellona. A gennaio fa ritorno in Italia, venendo ceduto in prestito alla Cremonese in Serie B. Gioca le prime quattro partite, poi finisce fuori dai radar a causa di un problema all’anca che gli fa terminare in anticipo la stagione.

MANAJ – VOTO 5,5: il 30 giugno 2018 passa in prestito con obbligo di riscatto all’Albacete con diritto di riacquisto a favore dell’Inter, firmando un contratto quinquennale con scadenza il 30 giugno 2023.  7 gol siglati in 27 presenze per l’attaccante albanese, prodotto della cantera nerazzurra: un inizio di stagione molto positivo seguito però da un periodo di digiuno durati 3 mesi che inevitabilmente segna la sua stagione. L’Albacete comunque si giocherà la promozione in Liga nei playoff che partiranno nelle prossime settimane.

EMMERS – VOTO 5,5: 20 presenze in Serie B anche per lui con la maglia della Cremonese, un solo gol e un solo assist all’attivo. Dopo il ritiro e il precampionato disputato con la prima squadra, la dirigenza dell’Inter ha voluto concedere al centrocampista belga maggior visibilità. Ora il giocatore farà ritorno a Milano e anche lui potrebbe essere inserito in qualche affare come contropartita tecnica. Nelle ultime settimane diverse squadre hanno mostrato interesse per Emmers: molto dipenderà dalla scelta finale dell’Inter ma la sensazione è che possa essere una pedina fondamentale nel prossimo mercato nerazzurro.

GRAVILLON – VOTO 6,5: 29 presenze in Serie B e 2 gol all’attivo nell’ultima stagione disputata a Pescara. Prestazioni importanti, da vero leader che hanno convinto la dirigenza nerazzurra nella finestra invernale di mercato ad acquistarlo a titolo definitivo. Ora Gravillon tornerà a Milano in attesa di conoscere il suo futuro.

BAKAYOKO – VOTO 7. La qualificazione in Europa League del suo San Gallo è sfumata per un solo punto ma la stagione di Axel Bakayoko rimane comunque fortemente positiva. 31 presenze in campionato, coronate da 4 gol e 3 assist: l’ala destra francese è risultata essere una pedina fondamentale dell’undici titolare della squadra svizzera, dimostrando anche di essere molto incisivo negli ultimi metri.

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

Indiscrezione PI – Mezza Europa su Emmers: l’Inter riflette e prende tempo. Nuovo prestito o pedina di scambio?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy