INTERISTI ON THE ROAD: Nagatomo ancora decisivo per il Galatasaray, Kondogbia domina in Spagna. Joao Mario a rischio retrocessione

INTERISTI ON THE ROAD: Nagatomo ancora decisivo per il Galatasaray, Kondogbia domina in Spagna. Joao Mario a rischio retrocessione

Il punto sui nerazzurri in prestito: il terzino giapponese colleziona un altro assist importantissimo in Turchia mentre il centrocampista francese è ancora uno dei migliori nel Valencia. Male ancora il centrocampista portoghese del West Ham

di Raffaele Caruso

KondogbiaGabigol, Joao MarioNagatomo e tanti altri: la dirigenza nerazzurra, tra la sessione estiva di mercato e quella invernale,  ha concluso alcune operazioni in uscita mandando in prestito diversi giocatori con l’obiettivo di garantire a questi più minuti, maggiore visibilità e la possibilità di rilanciarsi dopo aver indossato la maglia dell’Inter. Passioneinter con la rubrica Interisti on the road vi terrà aggiornati sulle prestazioni dei giocatori di proprietà nerazzurra con le loro rispettive squadre.

ESTERO – Il Valencia di Geoffrey Kondogbia non va oltre lo 0-0 davanti ai propri tifosi contro l’Eibar ma il centrocampista francese colleziona un’altra super prestazione. Il giocatore di proprietà dell’Inter, in campo per tutti i 90 minuti, amministra con ordine a metà campo e con lanci illuminanti concede palloni invitanti ai compagni del reparto avanzato.

Stop pesantissimo per il West Ham di Joao Mario, sconfitto in casa per 1-4 dalla capolista Manchester City: con questo ko, gli Hammers scivolano in 15esima posizione a soli 3 punti dalla zona calda della retrocessione. Il portoghese non parte titolare e fa il suo ingresso in campo al 65esimo minuto del secondo tempo, non incidendo però sulle sorti finali del match.

Vittoria importantissima per il Galatasaray di Yuto Nagatomo che si impone per 2-0 sul Besiktas nel big match della 31esima giornata della Super Lig turca: i giallorossi mantengono così la prima posizione e a tre giornate dalla fine mantengono un punto di vantaggio sull’Instabul Basaksehir. Il giapponese, in campo per 90 minuti, risulta ancora decisivo confezionando l’assist vincente per l’1-0 siglato da Fernando.

Dopo aver ritrovato la via della rete contro l’Estudiantes in Copa Libertadores, siglando la rete del vantaggio nel 2 a 0 finale che ha consentito alla sua squadra di guadagnare i 3 punti, Gabigol non è riuscito a ripetersi nella sfida andata in scena questa notte. Il Santos è stato sconfitto dal Nacional per 1-0 ma ad una giornata del termine è ancora in vetta al gruppo 2 della competizione sudamericana.

Perde anche il Granada di Rey Manaj, sconfitto in trasferta per 2-1 dall’Huesca. L’attaccante albanese non è partito titolare e ha fatto il suo ingresso in campo al 63esimo minuto, non riuscendo a lasciare il segno nei minuti finali del match: per Manaj anche un cartellino giallo. Ai box Samuele Longo (Tenerife).

Arrivato in prestito in questa stagione allo Sparta Praga, Jonathan Biabiany ha collezionato solo 15 partite. Per buona parte della stagione, l’attaccante francese è stato messo fuori squadra: dopo un infortunio al ginocchio, il club ceco si è rifiutato di curarlo. Da allora il giocatore si è allenato da solo. Dopo diverse peripezie, tre convocazioni e il ritorno in campo, il francese non è stato convocato nell’ultimo turno di campionato.

Perdendo 1-0 sul campo dell’Academico Viseu, il Gil Vicente viene retrocesso matematicamente. Maglia da titolare per Gaston Camara che rimane in campo per 68 minuti. Non convocato Bakayoko (Sochaux).

ITALIA – Dopo il gol siglato che ha permesso al Novara di strappare un pari sul campo dell’Empoli, George Puscas non si ripete e i piemontesi non vanno oltre l’1-1 nella sfida contro la Cremonese. L’attaccante rumeno, in campo per tutti i 90 minuti,  non viene servito ottimamente dai suoi compagni: i palloni giocabili non sono tantissimi ma la retroguardia della Cremonese fa ottima guardia su di lui.

Ennesimo passo falso per lo Spezia di Francesco Forte e Raffaele Di Gennaro che viene battuto per 2-1 dal Foggia. L’attaccante classe 1993 parte titolare ma si vede poco nel primo tempo e così viene sostituito ad inizio ripresa: si nota molto poco, vede raramente il pallone e non riesce a creare nulla di buono. Impalpabile ed annullato dai tre difensori del Foggia. Il portiere della formazione ligure si è accomodato in panchina dopo le ultime deludenti prestazioni.

Torna titolare nella porta dell’Avellino Radu ma il portiere dei campani può fare davvero poco sui due gol siglati dal Cittadella: per il resto del match si oppone con grande attenzione alle conclusioni degli avversari. Non convocato Bardi (Frosinone).

90 minuti per Baldini nel match tra il suo Ascoli e l’Entella, terminato con il risultato di 1-1. Buona gamba e spinta costante, prova a risolverla nel finale con una botta murata da Iacobucci. Panchina per Carraro (Pescara) e Rivas (Brescia). Non convocati Bandini (Brescia), Bardi (Frosinone) e Belloni (Carpi).

LEGGI ANCHE – Ecco la possibile data per le visite mediche di Lautaro Martinez, tutto dipenderà da…

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

KONDOGBIA E’ RINATO: SUPER GOL IN ALLENAMENTO CON IL VALENCIA

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy