Inter-Spal, prima da titolare per Joao Mario. Spalletti punta forte sul portoghese

Inter-Spal, prima da titolare per Joao Mario. Spalletti punta forte sul portoghese

Il tecnico nerazzurro consegna l’Inter al centrocampista per stanare gli avversari

di Federico Spagna, @federico_spagna

Finora è sempre entrato a gara in corso Joao Mario, domani contro la Spal, invece, dovrebbe essere la sua prima partita della stagione da titolare. Il suo ingresso in campo contro FiorentinaRoma, è stato determinante per le sorti degli incontri. Nei primi due impegni in campionato per il ruolo di trequartista Spalletti aveva scelto rispettivamente Brozovic contro la squadra di PioliBorja Valero all'”Olimpico”. Scelte, entrambe, rivelatisi poco entusiasmanti: il croato è ancora il fantasma di se stesso, mentre lo spagnolo per sua stessa ammissione preferisce giocare qualche metro più indietro per impostare l’azione con tutto il fosforo possibile piuttosto che pestarsi i piedi con gli attaccanti.
Ecco perché domani Spalletti si affiderà a lui concedendogli la maglia da titolare. Lo stesso allenatore dell’Inter, ospite della redazione de La Gazzetta dello Sport, ne ha lodato il “caratterino”, come fa notare anche la Rosea: “L’allenatore di Certaldo apprezza la sua capacità di andare a pressare alto il mediano avversario, le sue gambe che sono ben strutturate per sopportare anche lunghe corse senza perdere di intensità. E poi, con la palla tra i piedi, la capacità di mandare in porta Icardi o nello spazio Candreva e Perisic. Joao non ha ancora mostrato un rendimento da Inter per l’intermittenza delle sue prestazioni. Certe volte il portoghese si assenta dalla partita. Inconcepibile per tutti gli allenatori, figurarsi per Spalletti che loda due come Borja Valero e Vecino perché iniziano e finiscono ogni gara con la stessa intensità”.

Joao Mario, infine, la scorsa stagione ha segnato 3 gol a tre squadre di basso rango, due delle quali retrocesse (Pescara, Palermo, Cagliari). Ecco perché il rifinitore portoghese all’ora di pranzo potrebbe essere indigesto — si spera — per gli uomini di Semplici.

QUIZ SULL’INTER: JOAO MARIO SFIDA UN COMPAGNO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy