Karamoh conquista i tifosi interisti: personalità e intraprendenza per il francese

Karamoh conquista i tifosi interisti: personalità e intraprendenza per il francese

Il giovane esterno offensivo nerazzurro ha impressionato al suo debutto a San Siro

di Nunzio Corrasco, @ncorrasco

La vittoria ottenuta contro il Genoa di Juric è stata tanto sofferta quanto importante. La squadra guidata da Luciano Spalletti ha faticato tantissimo nel corso dei novanta minuti giocati domenica pomeriggio a San Siro, ma ha avuto la forza di crederci fino in fondo, riuscendo a realizzare il gol del vantaggio nei minuti finali del match.

Chi ha avuto un ruolo molto importante nella vittoria conquistata dai nerazzurri è stato certamente Yann Karamoh: il giovane attaccante francese infatti, entrato la posto di Borja Valero negli ultimi 20 minuti della sfida, ha dato brillantezza e imprevedibilità alla squadra, guadagnandosi il corner che ha poi portato al decisivo gol di Danilo D’Ambrosio.
Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport, dopo la vittoria ottenuta contro il Genoa, c’erano solo due persone più felici di Karamoh: il padre Guillaume e la madre Chantal. Quest’ultima in particolare ha sofferto molto la separazione dal figlio, per la prima volta da solo in una città estera senza conoscere la lingua.
Il problema relativo alla comunicazione al momento viene aggirato grazie all’aiuto di Dalbert, ma presto il giovane calciatore francese potrà contare su un insegnante d’italiano personale, con le prime lezioni che inizieranno nel momento in cui Karamoh avrà scelto la sua nuova casa: attualmente la sta cercando in zona San Siro, dove abitano Icardi ed altri compagni.

Dopo la prestazione offerta contro il Genoa, la vita del giovane esterno offensivo francese non è più la stessa. Nei giorni precedenti aveva impazzato sui social la foto di lui bloccato in ascensore e c’era stata anche un pò di ironia. I venti minuti giocati a San Siro però – secondo il quotidiano romano – sono bastati per spazzare via ogni commento ironico, con Karamoh che viene ora definito “Il nuovo fenomeno”.
I tifosi nerazzurri in questi giorni stanno chiedendo a gran voce a Spalletti di farlo giocare titolare a Benevento, ma di certo il tecnico di Certaldo non ha nessuna intenzione di accelerare i tempi, rischiando di bruciare il giovane francese. Di certo però, la sensazione nell’ambiente nerazzurro è quella di avere in casa un vero tesoro.
Nella serata di ieri poi, Karamoh è stato a cena con Oscar Damiani – l’agente che ha curato l’operazione tra Inter e Caen – ed il procuratore si è detto particolarmente colpito dalla prestazione offerta dal giovane francese: “Al suo esordio in nerazzurro mi ha fatto una bella impressione sul piano della personalità e dell’intraprendenza. Voleva la palla ed ha cercato di prendere l’iniziativa. Direi che ha fatto davvero belle cose. E’ stato coraggioso Spalletti a schierarlo e Yann ha fatto il resto con la sua velocità“.

KARAMOH, NIENTE DA FARE: RESTA ANCORA BLOCCATO IN ASCENSORE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy