La provocazione di Zenga: “Con Eriksen si può cambiare modulo. Differenze tra Vidal e Nainggolan? Nessuna”

La provocazione di Zenga: “Con Eriksen si può cambiare modulo. Differenze tra Vidal e Nainggolan? Nessuna”

L’ex numero uno della Beneamata analizza il pareggio dell’Inter a Lecce e racconta il suo punto di vista sul mercato

di Giuseppe Coppola

Nel corso della puntata di Pressing, in onda su Rete 4, l’ex portiere nerazzurro Walter Zenga ha analizzato il pareggio dei nerazzurri in casa del Lecce, parlando anche del mercato in entrata che andrà a rinforzare la squadra di Antonio Conte. “Non si può dire che l’Inter non abbia avuto occasioni contro il Lecce. Il corso dei novanta minuti ha visto un’Inter non brillante. Non era la solita Inter aggressiva e veloce. Bisogna dare i meriti agli avversari: il cambiamento tattico è stato importante, con Petriccione davanti alla difesa oscurando i due attaccanti nerazzurri. Con la punizione di Falco poteva anche fare il miracolo. Cambi? Ci sono allenatori che non cambiano mai”.

Insieme all’analisi sulla sfida del Via del Mare, Walter Zenga lancia anche una provocazione in merito al mercato nerazzurro: “Eriksen è un dieci con senso del gol ed altre caratteristiche, probabilmente con lui Conte potrà cambiare modulo. Vidal? L’Inter ha preso Young che ha più di trent’anni e probabilmente hanno la necessità di acquistare campioni già pronti per vedere l’Inter vincere a breve. Tra Vidal e Nainggolan qual è la differenza? Nessuna”. Queste le parole dell’ex portiere interista che racconta il suo punto di vista sulla Beneamata allenata da Conte.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE MERCATO – Quasi tutto fatto per Moses. La Premier su Lautaro Martinez, attesa per Eriksen

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy