Le PAGELLE di Eintracht Francoforte-Inter: de Vrij e Skriniar monumentali, il resto da dimenticare

Le PAGELLE di Eintracht Francoforte-Inter: de Vrij e Skriniar monumentali, il resto da dimenticare

Ecco voti e giudizi sulle prestazioni dei calciatori nerazzurri nel match della Commerzbank-Arena

di Antonio Siragusano

I GIOCATORI

HANDANOVIC 6.5  – Per imprecisione degli avversari non c’è moltissimo lavoro per il capitano nerazzurro, ma dà l’impressione di essere sempre sul pezzo quando viene chiamato all’intervento. Lucido sul finale in tuffo sul diagonale di Jovic.

D’AMBROSIO 4.5 – Che disastro la sua partita. Sbaglia tantissimi passaggi e in fase difensiva non contiene mai Kostic.

SKRINIAR 7 – Tiene in piedi l’Inter e riscatta gli errori di Cagliari, in una serata particolarmente ‘calda’ e certamente non semplice.

DE VRIJ 7.5 – Il migliore dei suoi. A suon di anticipi si fa sentire sui due pericolosi centravanti dell’Eintracht, annullandoli colpo su colpo. Elegante e preciso in ogni uscita di palla.

ASAMOAH 5 – Come l’altro terzino, fa male in entrambe le fasi. Sembra quasi che sia dietro fisicamente, spesso in ritardo sugli avversari.

VECINO 5.5 – Non gioca una brutta partita, ma troppo spesso scompare o sbaglia le scelte importanti. Buona la sua presenza in mezzo all’area nelle poche azioni nerazzurre.

BROZOVIC 5 – Sbaglia il rigore in un momento fondamentale, non solo della partita ma anche della stagione. La domanda è, perché non l’ha calciato Lautaro?

POLITANO 6 – Cerca più volte di rendersi pericoloso facendo affidamento sulla propria velocità, ma non riceve mai l’aiuto dei compagni.

BORJA VALERO 6 – Prima frazione giocata ad altissimo livello. Nel secondo tempo i pochi minuti giocati si fanno sentire e va in affanno.

–> 79′ Cedric s.v.

PERISIC 4.5 – Per come aveva affrontato l’ultimo periodo il suo infortunio è una brutta tegola. Questa sera è chiaramente in serata no. E’ nettamente più veloce degli avversari e non affonda mai il colpo. Frenetico in troppe situazioni dove servirebbe maggiore lucidità.

–> 58′ Candreva 5 – Nessuna novità sul pianeta Candreva. Entra in un momento di particolare affanno per D’Ambrosio, ma non raddoppia mai in fase difensiva.

LAUTARO 6 – Parte forte nei 45′, andando a cercare e conquistare un rigore che poteva essere prezioso. Poi si fa trascinare dal calo complessivo della squadra e si limita a qualche sponda di prima.

piuletto

Eintracht Francoforte-Inter, Zanetti (Sky): “Vorrei scendere in campo. Icardi? Apertura, vedremo nei prossimi giorni”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy