Lucio replica a Materazzi: “Calciatore cattivo e represso quando sono arrivato io…”

Lucio replica a Materazzi: “Calciatore cattivo e represso quando sono arrivato io…”

di

Duro botta e risposta a distanza tra due eroi del Triplete in casa Inter. Le parole rilasciate qualche giorno fa dall’ex difensore pugliese Marco Materazzi (link) non sono andate giù al difensore brasiliano Lucio che tramite un’intervista a Lance ha così parlato del suo ex compagno di squadra e di reparto:

Come giocatore, ha dimostrato di essere una persona cattiva perché entrava per far male. Ho giocato con lui e lo sentivo dire che entrava in campo per far male agli avversari. Inoltre a quanto pare si sta comportando nella stessa maniera fuori dal campo, come una persona cattiva. Credo che ci sia un po’ di repressione in lui, sicuramente perché è stato un giocatore modesto. Quando sono arrivato io, l’Inter non riusciva a superare gli ottavi di Champions. E’ difficile poi parlare di Materazzi, dal momento che quando io sono andato in Italia lui non giocava una partita decente dal 2006“.

Infine un chiarimento sulle presunte “minacce” di Mourinho:

Con Mourinho, ho sempre avuto un bel rapporto e mi ricordo una frase, ripresa dalla stampa, che mi ha reso molto felice. Quella in cui Mourinho disse che sarei stato il primo che si sarebbe portato in guerra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy