Lukaku, che apertura all’Inter: “Sogno la Serie A. Ronaldo il mio idolo, sarò eternamente grato a Mourinho”

Lukaku, che apertura all’Inter: “Sogno la Serie A. Ronaldo il mio idolo, sarò eternamente grato a Mourinho”

Il centravanti belga può sostituire Icardi

di Antonio Siragusano

Protagonista dell’ultimo episodio della serie ‘I signori del Calcio’ prodotta da Sky Sport, Romelu Lukaku nella lunga intervista rilasciata ha aperto incredibilmente ad un possibile approdo in Italia e, perché no, proprio all’Inter. Di indizi colorati di nerazzurro in effetti ne ha lasciati parecchi: dal sogno della Serie A, ai ricordi primissimi ricordi calcistici legati all’Inter di Ronaldo il Fenomeno, sino al rapporto straordinario con un altro interista come Mourinho. Insomma, i presupposti per prendere il posto di Icardi nella prossima stagione ci sono tutti.

Queste le sue parole: “Giocare in Serie A è un sogno, sarebbe davvero un sogno. Spero di poterci giocare prima o poi, anche se adesso sono concentrato sullo United e sull’obiettivo quarto posto. Il primo ricordo legato al calcio è la finale di Coppa Uefa del 1998 tra Inter e Lazio. Quando vidi Ronaldo saltare il portiere in quel modo capì che se avessi voluto diventare un professionista avrei dovuto allenarmi molto duramente. Il Chelsea? Io volevo giocare, ma Mourinho non me lo permetteva e così me ne sono andato. Non ho mai litigato con lui, ma se una cosa non va bene sono dell’idea che è meglio andarsene. Quando l’ho ritrovato mi ha dato tanto, gli sarò eternamente grato”. 

Mercato – Inter a caccia di una seconda punta: Dybala e Insigne inaugurano il casting

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy