Lukaku-Lautaro per centrare l’impresa: Conte ha la chiave per far male al Dortmund

Lukaku-Lautaro per centrare l’impresa: Conte ha la chiave per far male al Dortmund

Sarà necessaria la miglior versione della coppia Lukaku-Lautaro per provare a centrare l’impresa in quel di Dortmund nell’attesissima sfida di Champions contro il Borussia

di Stefan Valente

L’Inter è chiamata all’impresa in quel di Dortmund nell’attesissima sfida di Champions contro il Borussia, dopo il gran successo di San Siro per 2-0. Match fondamentale per i sogni europei dei nerazzurri, contro il muro giallo del Signal Iduna Park. Servirà la miglior versione della coppia d’attacco LukakuLautaro, sbocciata nel corso dell’ultima sessione di mercato sotto la gestione tecnica firmata Antonio Conte.

Lukaku-Lautaro, a voi due

Come evidenziato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, in Europa Lautaro sembra avere qualcosa in più rispetto al proprio partner d’attacco. Le due reti realizzata dall’argentino (contro Borussia e Barcellona) in queste prime tre gare testimoniano quanto il ‘Toro‘ sia stato uomo Champions per l’Inter, a differenza di Lukaku ancora a secco con la maglia nerazzurra. In Champions League Romelu ha totalizzato sette gol, tutti realizzati con il Manchester United (indimenticabile la doppietta nella passata stagione al Parco dei Principi contro il Psg). I numeri dicono che il belga in Europa segna ogni 200 minuti: ne sono già passati 152 (vista la sua assenza al Camp Nou per infortunio), a Dortmund potrebbe essere arrivato il suo momento.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Borussia Dortmund-Inter, Conte in conferenza: “Qui per fare la partita. Sensi recuperato, ma ci saranno 3 assenti”. Candreva: “Pronti al salto di qualità”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy