Marelli e la moviola di Inter-Cagliari: “Entrambi i gol sono regolari, ecco la verità sugli altri episodi. Lautaro e Ranocchia? Brutti gesti”

Marelli e la moviola di Inter-Cagliari: “Entrambi i gol sono regolari, ecco la verità sugli altri episodi. Lautaro e Ranocchia? Brutti gesti”

La direzione di gara di Manganiello ha suscitato numerose polemiche nel post-partita

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Oggi InterCagliari è stata arbitrata da Manganiello: e quando una frase come questa smette di essere una notizia, e – anzi – il nome del direttore di gara ha già fatto in tempo a passare in rassegna tutte le homepage dei siti più importanti a stretto giro dal fischio finale, beh, di norma dovrebbe essere una cattiva notizia quantomeno per il direttore di gara stesso: quella figura che, notoriamente, più si rende invisibile e meglio sta arbitrando. Invece, oggi pomeriggio, il suo operato ha scatenato polemiche bipartisan, con l’Inter che – a occhio – pare recitare maggiormente il ruolo di parte lesa.

A fare chiarezza – o provarci, almeno – sugli episodi arbitrali della gara dell’ora di pranzo ci ha provato Luca Marelli, ex arbitro ed attuale opinionista, ai microfoni di Tutti Convocati, in onda su Radio 24. A partire dagli eventuali motivi di protesta per il Cagliari: “Sul gol di Lautaro non c’è nulla: è un normalissimo contatto di gioco – esordisce Marelli – L’interruzione di due minuti è dettata dal fatto che per un paio di minuti è mancato il collegamento audio tra Manganiello e VAR Room. Il giallo a Lukaku? L’entrata è un po’ scomposta, ma il rosso sarebbe stato decisamente eccessivo”.

La lente, poi, si sposta sulle recriminazioni nerazzurre, ben più consistenti rispetto a quelle dei cagliaritani nel post-gara: “Il contatto su Young? E’ un episodio grigio, chiariamo subito il dubbio: il VAR non sarebbe potuto intervenire – continua Marelli – Se Manganiello avesse dato il rigore non avrei avuto nulla da dire. Sul gol del Cagliari non c’è nessun fallo di Joao Pedro su Godin”.

Infine, qualche battuta sulle reazioni dei giocatori dell’Inter. Prima quella di Lautaro Martinez (espulso), reo di aver protestato troppo con l’arbitro. E poi quella di Ranocchia, cui viene contestato di aver sputato irrispettosamente in direzione del quarto uomo: “Sull’espulsione Lautaro ha perso completamente la trebisonda. L’espressione stupita di Manganiello ci fa capire che le parole dell’argentino devono essere state molto pesanti. C’è stata una reazione scomposta per qualcosa che non c’è. Il gesto di Ranocchia nei confronti del quarto uomo è molto brutto – conclude – Capisco la protesta, ci può stare, ma è un gesto molto brutto. Ranocchia è un ragazzo meraviglioso e si sarà già pentito”.


Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE MERCATO – Eriksen-Inter: ecco le cifre e la data delle visite. Giroud a un passo! Domani Politano va a Napoli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy