Mazzola chiarisce: “Conte gobbo dentro? Era una battuta. Lukaku? Forse sente la pressione”. Poi la chiusura su Icardi

Mazzola chiarisce: “Conte gobbo dentro? Era una battuta. Lukaku? Forse sente la pressione”. Poi la chiusura su Icardi

L’ex nerazzurro sottolinea la crescita dell’Inter ma evidenzia le lacune

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

“E’ gobbo dentro, anche da come guarda la partita. Vorrebbe parlare da juventino, poi si accorge che è all’Inter e parla da Inter”. Il presente virgolettato è firmato Sandro Mazzola durante un’intervista a Un giorno da pecora su Radio 1, e il seguito è immaginabile: qualche polemica, benché secondaria e relegata a circuiti mediatici minori. Quanto basta perché Mazzola abbia dovuto chiarire, oggi, intervistato da TMW Radio nel corso di Maracanà, una trasmissione dell’emittente: “Le parole su Conte? E non è vero? Un po’ di ironia, era una battuta. Io mi ricordo sempre il grande Boniperti che mi disse che andava a vedere di nascosto mio padre, bandiera del Torino, ma lui non poteva perché era juventino”.

Chiarito questo – qualora ci fosse qualcosa da chiarire – Mazzola ha poi potuto parlare della situazione di casa Inter e di quelle lacune emerse durante il derby d’Italia contro la Juventus: “C’è ancora qualcosa da fare ma è già un’altra Inter rispetto agli anni passati – spiega l’ex calciatore – Ci sono ancora alcuni tasselli da mettere. Dipende se riesci a convincere i giocatori del tuo metodo. Lukaku? E’ partito bene ma da un po’ mi piace meno. Non so se è colpa della pressione. Io avrei fatto pace con Icardi, sai che coppia con lui?”.


Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Nuovo Stadio, parola al pubblico: al via un questionario per valutare le proposte di Populous e Manica/Sportium

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy