Mazzola shock: “Stavo per portare C.Ronaldo all’Inter, ma un dirigente mi disse no”

Mazzola shock: “Stavo per portare C.Ronaldo all’Inter, ma un dirigente mi disse no”

Poi l’aneddoto: “Stavo per andare alla Juve, mi bloccò mia madre”

di Simone Frizza, @simon29_

Ai microfoni di Twikie.it, l’ex nerazzurro Sandro Mazzola ha rivelato un clamoroso retroscena legato a Cristiano Ronaldo, oggi in forza alla Juventus ma… vicino all’Inter in passato. «Per me è più completo Cristiano Ronaldo di Messi, mi piace molto e lo volevo portare all’Inter ai tempi del Manchester United, molto prima del passaggio al Real Madrid. Allora costava una cifra abbordabile, feci il suo nome alla dirigenza nerazzurra ma non fui ascoltato, anzi secondo una persona in particolare il giocatore non valeva tutti quei soldi. Decisi di lasciare il mio posto come direttore, qualche settimana più tardi ritornai sui miei passi ma ci rimasi male», ha rivelato Mazzola.

Ed ecco, poi, un retroscena legato ad un suo possibile passaggio alla Juventus: «Stavo per vestire la maglia bianconera, Giampiero Boniperti fece di tutto per convincermi. Una concessionaria Fiat a Milano ed un contratto da capogiro. Tornai a casa e ne parlai con mamma: mi disse che non potevo indossare la maglia bianconera, il mio povero babbo si sarebbe rivoltato nella tomba».

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – II progetto vincente di Zhang! Follie per Castrovilli, il Barcellona non molla Lautaro. I dati sui ricavi di Suning

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy