Messi: “Icardi? Non ho mai capito le sue parole sulla Nazionale, nessuno è mai stato trattato male”

Messi: “Icardi? Non ho mai capito le sue parole sulla Nazionale, nessuno è mai stato trattato male”

Il fenomeno argentino ha parlato a TyC Sports

di Alexander Ginestous, @AGinestous

La star del Barcellona, Lionel Messi, si è concessa ad una lunga intervista ai microfoni di TyC Sports, in cui ha parlato, tra le altre cose, di Mauro Icardi e delle sue esclusioni passate in Nazionale, dimenticate dal giocatore nerazzurro che poco tempo fa aveva parlato di un clima nuovo mai ravvisato: “Con lui ho giocato un paio di partite, credo. Non so cosa gli sia successo per affermare che ci fossero problemi col gruppo in nazionale, prima. Non so cosa ha voluto dire. Mai nessuno è stato trattato male in spogliatoio”.

Poi un commento su Ronaldo e la Juve:Chi sono i migliori al mondo? Neymar, Mbappé, Suarez, Aguero. Dimentico qualcuno? No, Ronaldo lo metto a parte, con me. Sono onesto. Mi manca averlo in Spagna, era bello competere con lui nonostante mi facesse arrabbiare quando vinceva titoli e sarebbe stato bello averlo ancora qui. Incontrarlo in finale di Champions? Pensiamo ad arrivarci, poi vedremo chi ci capiterà. Ho molto rispetto per la Juve, una grande squadra, ancora di più con Cristiano”.

Infine una battuta sulla sua Argentina: “Questa generazione è stata maltrattata, siamo professionisti che hanno dato tanto alla Seleccion. Non sapete quante volte riguardo la finale del Maracanà contro la Germania. Vincere avrebbe cambiato tutto. Ora non serve vendere fumo, ma essere realisti: ci vuole ancora tanto per tornare ad essere una potenza. Ma non ho dubbio che torneremo ad essere forti: voglio vincere qualcosa con l’albiceleste”

CdS – Conte si libera: l’Inter è tentata. Decisivo il rapporto speciale che lo lega a Marotta

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy