Milan-Inter, Salvini spazientito: “L’ultimo derby vinto? Era l’età della pietra. Dov’è la società?”

Milan-Inter, Salvini spazientito: “L’ultimo derby vinto? Era l’età della pietra. Dov’è la società?”

L’ex ministro dell’interno: “Un applauso solo ai tifosi”

di Simone Frizza, @simon29_

Intervenuto in diretta a QSVS, Matteo Salvini ha commentato, da tifoso rossonero, l’ennesima sconfitta del Milan nel derby, caduto per 0-2 contro l’Inter di Antonio Conte. L’ex ministro dell’interno, apparso molto spazientito, ha provato a salvare Marco Giampaolo dalle critiche, facendo ricadere le principali colpe sui calciatori e sulla società, ritenuta da lui assente o inadeguata. Ecco le sue dichiarazioni.

“Quando abbiamo vinto l’ultimo derby era l’età della pietra… Ricardo Rodriguez fa cader le ginocchia, Suso non va da tempo… Ma la società? Dov’è la società? Ma quante campagne acquisti stiamo commentando in maniera negativa? È automatico che grandi calciatori diventino poi grandi dirigenti? Poi se la tua proprietà è un fondo sei solo un numero sul computer… Un applauso ai tifosi del Milan, da anni si salvano solo loro perché la squadra fa ridere! Ce l’avevo con Gattuso ma ora mi viene il dubbio che non dipenda dall’allenatore. Sicuramente non da me, qualcuno che è pagato per vincere e invece non vince c’è”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

VIDEO – Serie A, Milan-Inter 0-2: gol e highlights del derby

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy