Moratti sul Triplete: “Un orgoglio di famiglia riportare la Champions. A Mourinho dissi…”

Moratti sul Triplete: “Un orgoglio di famiglia riportare la Champions. A Mourinho dissi…”

Le parole del grande protagonista di quella stagione, il padre di tutti i giocatori

di Davide Ricci, @davide_r22
cessione quote

La figura di Massimo Moratti nel recente passato nerazzurro è stata imprescindibile. Il suo interismo, la sua voglia di vincere e la sua passione hanno fatto sì che l’Inter salisse sul tetto del mondo dopo anni di sacrifici.

L’ex presidente nerazzurro – ai microfoni di Rai Sport – ricorda così la splendida stagione del Triiplete 10 anni dopo:

RICORDO PIU’ BELLO – “La felicità sicuramente, ed il fatto che finalmente avevo realizzato il mio sogno nel ricordo di mio padre”.

VITTORIA COME IL PADRE – “E’ stato sicuramente motivo d’orgoglio di famiglia. Ho pensato che la nostra famiglia potesse fare questo regalo ai nostri tifosi. Successo più bello? Sicuramente il più importante, ma abbiamo vinto per tanti anni ed anche le esperienze negative ci sono servite per crescere”.

SQUADRA IMBATTIBILE – “Aveva tutte le caratteristiche. Merito dei giocatori e di Mourinho per aver creato quell’atmosfera incredibile”.

RAPPORTO CON MOURINHO E L’ABBRACCIO DOPO LA FINALE – “E’ stato molto carino, gli avevo detto che mi andava bene tutto, anche che andava via. Aveva fatto tutto il necessario per coronare il mio sogno”.


Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Moratti: “Champions? Al fischio finale pensai a mio padre. Zhang? Il futuro dell’Inter è in buone mani”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy