Nainggolan: “Gol? Ci vuole fortuna. Mi dispiace che Spalletti vada via, i meriti bisogna darglieli”

Nainggolan: “Gol? Ci vuole fortuna. Mi dispiace che Spalletti vada via, i meriti bisogna darglieli”

Il gol del belga ha chiuso i conti di Inter-Empoli sul 2-1, risultato decisivo per la Champions

di Paolo Messina

Il gol di Radja Nainggolan è valso la qualificazione alla prossima Champions League. A porta vuota, ma di una difficoltà non indifferente, la marcatura del belga è risultata pesantissima per l’inerzia del campionato di molte squadre. L’Empoli in B, l’Inter nella massima competizione europea, Fiorentina e Genoa salve e Milan in Europa League. Meglio di così il centrocampista non poteva chiudere una stagione travagliata e segnata da infortuni che non l’hanno fatto rendere come sperato. L’obiettivo sarà quello di continuare ad incidere con forza nella prossima annata.

Nainggolan, a freddo, ha commentato il gol realizzato a SportMediast. Nell’intervista si parla anche dell’addio di Spalletti: “Gol da 60 milioni, posso chiedere l’aumento? A parte gli scherzi, io ho fatto il mio lavoro. Vecino è stato bravo, poi la fortuna ha voluto che la palla arrivava lì. Mi dispiace che Spalletti vada via perché mi ha voluto qua, è un grande allenatore. Ha lavorato tanto e riportato l’Inter in Champions per due anni consecutivi, quindi i meriti bisogna darglieli. Gli voglio bene e spero che continui a fare quello che gli piace fare, cioè allenare.”

Adani scatenato: “Joao Mario è campione d’Europa in carica! Vecino? Sull’1-1 tutti si cag***no addosso, ma lui…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy