Nazionali – Lukaku dice 50, in rete anche Lazaro: quanti nerazzurri in campo

Nazionali – Lukaku dice 50, in rete anche Lazaro: quanti nerazzurri in campo

Serata da record per il gigante belga che nel 9-0 del Belgio segna due reti

di Davide Ricci, @davide_r22

E’ stata una serata, quella di stasera, ricca per i colori nerazzurri: nelle gare valide per le Qualificazioni ad Euro2020 erano ben 6 i giocatori dell’Inter impegnati con le proprie nazionali. Sugli scudi la prova di Romelu Lukaku, diventato il primo giocatore del Belgio a segnare 50 reti con la maglia dei Diavoli Rossi. Andiamo a vedere come sono andati:

DE VRIJ – 90′ di panchina a Rotterdam per il centrale nerazzurro nella vittoria interna per 3-1 della sua Olanda contro l’Irlanda del Nord, in quello che era un vero e proprio spareggio nel gruppo C. Sorride la Germania che ora può allungare sui britannici. De Vrij è ormai finito indietro nelle gerarchie del ct Koeman. La coppia Van Dijk-De Ligt dà per ora maggiori garanzie.

BROZOVIC – Faro del centrocampo dell’Inter ed ora anche di quello della Croazia: Marcelo Brozovic gioca tutti e 90 i minuti nella vittoria della sua Nazionale contro l’Ungheria. 3-0 il risultato finale per i vice campioni del mondo che, dal 55′, giocano anche in superiorità numerica. La doppietta di Petkovic e la rete in apertura di Modric spianano la strada alla squadra del ct Dalic. Il punteggio poteva essere anche più rotondo ma Ivan Perisic si fa ipnotizzare dal portiere ungherese Gulacsi dagli 11 metri. Importante vittoria comunque per la Croazia che stacca di 4 lunghezze la stessa Ungheria.

SKRINIAR – Nello stesso girone battuta d’arresto per la Slovacchia di Milan Skriniar contro il Galles. Anche per il centrale nerazzurro 90 minuti in campo per guidare la difesa contro gli assalti di Bale e compagni: alla rete iniziale di Moore, risponde nel secondo tempo il centrocampista del Parma Kucka.

LAZARO – Dalle parole ai fatti: Valentino Lazaro ha dichiarato di voler riprendersi il posto da titolare nell’Inter e stasera è stato grande protagonista nel 3-1 della sua Austria contro Israele. E’ dell’esterno nerazzurro (90 ‘ in campo, segno di una buona condizione fisica) la prima rete austriaca dopo il vantaggio israeliano di Zahavi. L’assist è dell’ex Arnautovic, in un tandem decisamente interista. Importantissima vittoria per gli austriaci che volano al secondo posto mantenendo due punti di vantaggio sulla Slovenia che ha perso in Macedonia dell’ex nerazzurro Pandev.

BASTONI – Buona la prova del baby gioiello dell’Inter Alessandro Bastoni nella seconda partita di qualificazione all’Europeo Under 21: 90 minuti in campo di grande solidità, in una partita non facile e molto tesa (due gli espulsi, uno per parte). 0-0 il risultato finale con la squadra di Nicolato che spreca però molte occasioni. Ottimi i segnali per Conte.

LUKAKU – E’ il protagonista della serata: non solo per i due gol contro il non irresistibile San Marino (9-0 il finale), ma anche per il record stabilito proprio in serata. Lukaku infatti è stato il primo giocatore del Belgio a raggiungere quota 50 gol. Standing ovation all’uscita dal campo al 76′ per lui: Big Rom in nazionale lascia sempre il segno. I ragazzi del ct Martinez fanno 7 vittorie su 7 nel gruppo I e  qualificazione matematica ad Euro2020.


Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Lukaku da record! E’ il primo giocatore a realizzare 50 gol con la maglia del Belgio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy