Nicchi tuona: “I razzisti vanno individuati e portati in galera”

Nicchi tuona: “I razzisti vanno individuati e portati in galera”

Il presidente dell’AIA ha parlato ai microfoni del Corriere dello Sport

di giorgiotrobbiani

Ciò che è avvenuto la scorsa domenica nei confronti di Romelu Lukaku, alla Sardegna Arena, ha riportato agli occhi dell’opinione pubblica la questione del razzismo negli stadi, affrontata anche da Marcello Nicchi ai microfoni del Corriere dello Sport: “Vi sono delle procedure che vanno applicate, come ad esempio la chiusura delle curve e di alcuni settori degli stadi. Inoltre è utile affermare che non si può scaricare questo problema ai direttori di gara”.

Nicchi ha poi aggiunto: “Credo che i razzisti vadano individuati subito, bloccati e portati in galera, sarebbe utile anche come deterrente, ne sono sicuro. Negli impianti di oggi, ci sono decine e decine di telecamere, agenti di Polizia, tutti sanno chi comanda nelle Curve, se volessero potrebbero fare tutto”.

 

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 1.800 interisti!

Yormark (pres. agenzia Lukaku): “Romelu è il più professionale che ci sia. Collaborazione con l’Inter? Vogliamo farlo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy