Nuovo stadio, i cittadini della zona di S. Siro contrari: all’incontro con Scaroni e Antonello proteste e cartelli

Nuovo stadio, i cittadini della zona di S. Siro contrari: all’incontro con Scaroni e Antonello proteste e cartelli

Molte le motivazioni per un no allo Stadio, addotte dagli abitanti della zona nella quale sorgerà il nuovo impianto che sostituirà S. Siro

di Andrea Ilari

Il processo verso la costruzione del nuovo Stadio di Inter e Milan è proseguito quest’oggi con l’incontro, avvenuto presso la sede del Municipio 7, tra i rappresentanti delle due squadre e gli abitanti della zona di San Siro. Per i nerazzurri presente l’ad Alessandro Antonello, mentre per i rossoneri Paolo Scaroni. Secondo quanto riportato da Calcio e Finanza, entrambi i dirigenti sono stati accolti da proteste e cartelli all’indirizzo della decisione di costruire un nuovo impianto al posto di S. Siro.

A tal proposito, si legge, è stato soprattutto al termine dell’intervento del presidente del Milan – nel frangente nel quale si è definita come “landa desolata” la zona attorno a S. Siro – che ci sono stati diversi “buuu” da parte dei presenti. Alcuni cittadini hanno anche contestato la squadre, utilizzando dei cartelloni lasciati a terra che presentavano scritte come: “No stadio a 30 metri dalle case“.

Un incontro quindi non certo semplice. Il disappunto dei cittadini è dato principalmente dall’ubicazione del nuovo stadio. Quest’ultimo infatti sorgerebbe molto vicino rispetto alle case di via Tesio, modificando la viabilità e riducendo la luce e, allo stesso tempo, sempre a causa della vicinanza, ci sarebbe il rischio di inquinamento acustico e delle vibrazioni prodotte dal nuovo impianto.

Ma non solo, diverse infatti le posizioni dei cittadini uniti tutti nell’opposizione alla costruzione dello stadio che sostituirà S. Siro. Dalla possibilità che la zona di S. Siro possa trasformarsi da tranquilla a zona di “movida mal sopportata“, alla preoccupazione che i rendering dei progetti non vengano ultimati e che le immagini presentate possano risultare irrealizzabili, passando per le ipotesi di speculazione edilizia.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Godin: “Inter? Contento della nostra partenza. Infortunio niente di grave, vi spiego cosa ho sentito”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy