Ora Conte ha le sue frecce: Moses e Young convincono tutti. Nella volata finale cambiano i ‘padroni’ della fascia

Ora Conte ha le sue frecce: Moses e Young convincono tutti. Nella volata finale cambiano i ‘padroni’ della fascia

L’ex United si è già preso la corsia di sinistra, il nigeriano sta lavorando per prendersi quella opposta

di Simone Frizza, @simon29_

Iniziare il campionato con Candreva-Asamoah, arrivare a metà con Candreva-Biraghi e terminarlo con Moses-Young. Potrebbe essere questo il destino delle corsie esterne dell’Inter di Antonio Conte, che dal mercato di gennaio ha avuto in regalo – oltre a Christian Eriksen – due esterni nuovi di zecca da poter aggiungere alla batteria già presente (che, nel frattempo, ha perso Lazaro e Dimarco). Dopo un mese circa dal loro arrivo, sia Victor Moses che, soprattutto, Ashley Young hanno convinto tutti.

L’inglese, in particolar modo, è diventato l’assoluto padrone della fascia sinistra fin dal primo match successivo al suo arrivo. Le condizioni fisiche precarie di Asamoah lo hanno costretto ai box a lungo, e Biraghi, dopo aver giocato quasi tutte le gare da titolare, è diventato ora una riserva a tutti gli effetti. Più complesso l’utilizzo di Moses, alle prese con un contendente di livello più alto: Antonio Candreva è uno dei fedelissimi di Conte, ma l’impressione è che il cambio del ruolo di titolare con il nigeriano sia solo questione di tempo. L’Inter, scrive La Gazzetta dello Sport, ha le sue frecce di fascia.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Eriksen scalpita per l’Europa League. Handanovic vede la Samp, Pjanic salta l’Inter?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy