Perinetti: “L’Inter fu ad un passo da Pellegri, poi Suning fece saltare tutto”

Perinetti: “L’Inter fu ad un passo da Pellegri, poi Suning fece saltare tutto”

Nel suo complesso l’affare che avrebbe portato il classe 2001 a Milano avrebbe toccato cifre altissime

di Marco Accarino, @AccarinoMarco

L’estate scorsa il futuro di Pietro Pellegri, per un breve periodo, sembrava ormai essere tinto di nerazzurro. L’evoluzione delle dinamiche e delle strategie di mercate adottate da Suning ha portato inevitabilmente al congelamento dell’affare tra l’Inter ed il Genoa, che si accingeva a stabilire un nuovo record a livello italiano per quanto riguarda i trasferimenti di giocatori ancora minorenni. A conferma di ciò sono arrivate le parole di Giorgio Perinetti, direttore generale della società ligure ai microfoni di Premium Sport: “I nerazzurri erano ad un passo dal chiudere l’affare da quanto ho potuto apprendere. Poi però la dirigenza cinese ha cambiato le carte in tavola ed ha fatto saltare tutto. Monaco? Concorrenza semplicemente imbattibile. Non è un bel segnale per il calcio italiano questo: la Juventus non ha potuto arrivare a Pellegri, che ha abbandonato la Serie A pur essendo un grande talento”.

LEGGI ANCHE –> MERCATO – MARTINEZ NON VERRA’ UFFICIALIZZATO PRIMA DELL’ESTATE

TUTTE LE INFO SULL’INTER: ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM DI PASSIONEINTER.COM

ZENGA, GIRO DI CAMPO PER CUORI INFRANTI: SAN SIRO E’ SUO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy