Pucci: “Col Sassuolo un inciampo, dobbiamo dimostrare quanto valiamo. Mazzarri vorrà fare bene, vi spiego come lo battiamo”

Pucci: “Col Sassuolo un inciampo, dobbiamo dimostrare quanto valiamo. Mazzarri vorrà fare bene, vi spiego come lo battiamo”

Il comico Andrea Pucci, intervistato dalla Gazzetta, parla della sfida di domenica contro il Torino

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, in una doppia intervista con Piero Chiambretti, il comico Andrea Pucci, che nella stagione in corso comparirà alle telecamere di Mediaset come ospite del programma Pressing, cerca di lasciarsi alle spalle la sconfitta della sua Inter contro il Sassuolo per proiettarsi alla sfida contro il Torino: “Speriamo sia stato un episodio, un inciampo. Sono convinto che riusciremo a reagire prontamente” commenta.

Quando gli viene chiesto conto della sfida tra i due principi del gol, Belotti e Icardi, Pucci risponde così: “Non vedo proprio confronto. Troppo più forte il nostro Maurito. Non c’è paragone”. Più loquace quando gli viene posta la domanda sulla seconda sfida nella sfida, quella tra allenatori, Mazzarri (ex Inter) e Spalletti: “Grande allenatore Mazzarri. Presenta sempre in campo un Toro tosto e sono sicuro che ci darà gran filo da torcere. Vorrà anche fare una bella figura. Non è una partita facile, non è che dici si gioca in casa e vinci. E’ una partita dura”.

“Come la si vince? Con l’atteggiamento giusto – continua Pucci – Andando in campo pensando seriamente che siamo l’Inter e dobbiamo vincerla. Dobbiamo assolutamente dimostrare chi siamo e quanto valiamo”.

LEGGI – LA PROBABILE FORMAZIONE DELL’INTER CONTRO IL TORINO: QUALCHE CAMBIO PER SPALLETTI

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

UOVA E FARINA PER I 21 ANNI DI LAUTARO MARTINEZ

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy