QS – Trapattoni sull’emergenza Coronavirus: “Vinceremo all’italiana”

QS – Trapattoni sull’emergenza Coronavirus: “Vinceremo all’italiana”

Giovanni Trapattoni parla dell’emergenza sanitaria lanciando un appello: “Tutti in difesa!”

di Cesare Milanti, @cesaremilanti

Intervistato sulla prima pagina dell’edizione odierna del QS, Giovanni Trapattoni, a pochi giorni dal suo 81esimo compleanno, ha lanciato un appello a tutti i giocatori di quest’inedita sfida al Coronavirus: “Tutti in difesa contro il virus!”. Lo storico allenatore che ha guidato compagini in tutto il mondo, ha sfruttato le dicerie sul suo gioco difensivista per lanciare l’appello di rimanere chiusi in casa.

All’Ansa, nei giorni scorsi, aveva detto: “Sono sempre stato tacciato di essere un difensivista. E allora raccomando questo, oggi, a tutti gli italiani: giochiamo in difesa, e questo virus lo battiamo”. Trapattoni è consapevole del rischio, come testimoniato dalle sue parole: “Conosco i rischi che si corrono con questa terribile malattia e perciò non esco di casa. La spesa la consegnano a domicilio, ogni tanto un bicchiere di buon rosso. Mi affaccio alle finestre e vedo le strade vuote: mi viene in mente quand’ero bambino e c’era la guerra”.

Il Trap, comunque, ha vissuto emergenze paragonabili a quella attuale: “Ho vissuto la guerra, sono passato per il morbillo e la scarlattina. So che da esperienze così dure si esce più forti, senza dubbio. Ho parenti nella bergamasca, e mi raccontano di giorni d’angoscia; anche io ho perso qualche raro: è terribile. La speranza è fondamentale, ma la difesa lo è ancora di più”.

Ve lo dice anche il Trap, tocca fidarsi: ora più che mai, state a casa!

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Inter, rispunta Tolisso. Pochettino esalta Lautaro, il Milan punta Musso

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy