Repubblica – L’Inter e gli esuberi: tante situazioni spinose, Conte boccia definitivamente Borja Valero

Repubblica – L’Inter e gli esuberi: tante situazioni spinose, Conte boccia definitivamente Borja Valero

Ci sono dei giocatori che, nonostante la necessità di riposo per i titolari, non vedono il campo da diverso tempo

di Luca Zuaro

Antonio Conte, fin dal primo giorno, ha mostrato la sua politica molto forte e decisa, che a quanto pare non cambia nemmeno a stagione ormai inoltrata. La sua gestione della rosa può essere senza dubbio opinabile ma al contempo è l’unica efficace a veicolare un messaggio chiaro: a gennaio c’è bisogno di rinforzi.

Il mister pugliese, infatti, in questa fase iniziale di stagione sembra non essere entrato in sintonia con alcuni giocatori che sono ormai ai margini del progetto. Nonostante le evidenti difficoltà riscontrate nelle ultime partite, Conte si è ostinato a schierare dall’inizio sempre gli stessi 11, senza considerare alcuni segnali di ricaduta fisica di giocatori come Skriniar, Brozovic e Lautaro che, insieme ad Handanovic, sono stati i giocatori che hanno presieduto a tutte le partite di questa stagione. Questa scelta da parte dell’allenatore è certamente estrema, ma sicuramente trasmette un messaggio chiaro, ovvero quello della scarsa disponibilità di ricambi che possano portare qualità e sostituire degnamente i titolari, come riportato da Repubblica.

I giocatori finiti in questo limbo sono Politano e Vecino mentre diversa è la situazione di Lazaro e Borja Valero. Per quanto riguarda il neo arrivato esterno austriaco, al momento non si è trovato il feeling col nuovo campionato, con le sue tattiche e schemi; gli unici minuti in cui Valentino ha calcato il campo sono stati quelli contro lo Slavia Praga, dove si era fatto notare anche per un paio di interessanti spunti offensivi, e quelli contro il Sassuolo in cui entrando ha combinato diversi danni che per poco non portavano alla beffa finale. Nonostante ciò non si può ancora dare un giudizio definitivo sul giocatore, ma soprattutto si presenta la necessità di schierarlo più spesso, di dargli più opportunità, in quanto la società nerazzurra non ha la minima intenzione di svalutare la spesa comunque importante che ha fatto per accaparrarsi le sue prestazioni sportive.

Purtroppo è unica la situazione di Borja Valero. L’ormai 34enne centrocampista spagnolo sembra arrivato alla fine dei suoi rapporti professionali con la società nerazzurra. In queste prime 13 partite di stagione, ha giocato solo 5 minuti in Champions League contro il Borussia Dortmund, entrando al posto di Lautaro Martinez. Sembrano non esserci margini di riunificazione tra lui e l’Inter in quanto anche a livello di caratteristiche tecniche e fisiche, l’ex Fiorentina non avrebbe una collocazione all’interno dell’11 di mister Antonio Conte. Lui senza dubbio è il primo indiziato a essere ceduto sul mercato per essere rimpiazzato da un centrocampista fisico, che possa garantire più intensità nelle due fasi, che aggiunga muscolo, gamba e qualità, ma che soprattutto possa dare la possibilità di ricambio all’allenatore, che nella situazione attuale si vede costretto e spremere fino allo sfinimento quei giocatori che gli garantiscono lo svolgimento di quelle precise funzioni necessarie allo sviluppo del suo tipo di gioco.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Le ultime verso Bologna-Inter. Lazaro prepara il ritorno e l’agente smentisce l’addio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy