Salvini: “Derby perso meritatamente. Conte? Lo rispetto, non è voltagabbana “

Salvini: “Derby perso meritatamente. Conte? Lo rispetto, non è voltagabbana “

L’ex Ministro dell’Interno condanna l’atteggiamento tattico rossonero

di Antonio Siragusano

Amareggiato dopo la sconfitta del suo Milan nel derby contro l’Inter, il leader della Lega, Matteo Salvini, si è scagliato duramente contro il club rossonero per la deludente prestazione vista a San Siro. Ai microfoni di TMW Radio, l’ex Ministro dell’Interno ha ammesso i meriti dalla formazione allenata da Antonio Conte nel match di sabato sera, elogiando proprio il tecnico nerazzurro per il coraggio delle sue scelte. Andiamo a rivivere i passaggi principali dell’intervista di Salvini:

DERBY – “Come sempre dopo aver perso un derby meritatamente. Mi spiace per mio figlio dopo aver visto il Milan di Capello e Sacchi hai praticamente visto tutto. E’ brutto trascinarsi in questa mediocrità. Cambiano giocatori, allenatori e dirigenti, ma non i risultati. Non è una questione di vittorie. C’è modo e modo di perdere. Qua si fanno più passaggi indietro che in avanti. C’è un centrocampo che non partorisce un pallone neanche sotto tortura. Abbiamo comunque enormi margini di miglioramento, difficile fare peggio”.

SCUDETTO INTER – “Da milanista non posso che augurarglielo (ride, ndr). Vedo anche un buon Napoli e una buona Juventus. Noi del Milan abbiamo fatto finto di non essere competitivi fino a oggi”.

CONTE – “Per me ce ne sta uno solo, quello in panchina dell’Inter. Lo rispetto e non è un voltagabbana”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.
Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 1.900 interisti!

Le PAGELLE di Milan-Inter: Godin monumentale! Bentornati Brozovic e Lukaku

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy