Herrera: “Sanchez? Non mi spiego il fallimento a Manchester. In allenamento era letale, all’Arsenal vinceva da solo”

Herrera: “Sanchez? Non mi spiego il fallimento a Manchester. In allenamento era letale, all’Arsenal vinceva da solo”

Il centrocampista del Paris Saint Germain è stato compagno del cileno

di Antonio Siragusano

In una nuova intervista rilasciata sulle pagine del The Athletic, Ander Herrera ha dedicato parecchio spazio all’ex compagno Alexis Sanchez. I due, che hanno condiviso lo spogliatoio del Manchester United, si trovano adesso in due realtà diverse. Lo spagnolo, infatti, è andato a rinforzare il centrocampo del Paris Saint Germain lo scorso luglio a parametro zero. L’attaccante cileno, invece, lo scorso agosto è stato spedito in prestito all’Inter ed ha la grande opportunità di giocarsi la permanenza nell’ultimo scorcio di stagione.

SANCHEZ – “Veniva dall’Arsenal dove a volte vinceva le partite anche da solo. Mi ricordo che lo guardavo spesso giocare, Perché l’Arsenal era nostro rivale sia per il titolo che per la zona Champions League. Li ho visti andare sotto per 2-0, poi Alexis ne faceva due, compreso quello decisivo, e vincevano. Fallimento a Manchester? Questo dimostra che il calcio non ha sempre spiegazioni. Come può un calciatore, che fino a due mesi prima era di gran lunga il migliore in una squadra importante come l’Arsenal, arrivare allo United e non riuscire a giocare bene? Non me lo so spiegare”.

IL CASO – ”Eppure si allena bene, è un grande professionista, cerca sempre di migliorarsi. In allenamento la sua qualità si vedeva di più, segnava tantissimo. Se si trovava davanti al portiere in allenamento era letale, faceva gol a ripetizione. È uno che lotta quando perde il pallone, torna indietro e se lo va a riprendere. Aveva tutto per fare bene al Manchester United. E non ci è riuscito. E l’unica cosa che posso dire è che non ho una spiegazione a come sia stato possibile”.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Il calciomercato torna a settembre! Per l’attacco spunta Morata, Chiesa dipende da Lautaro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy