Sassuolo-Inter, è sfida anche a… Squinzi! Quante ‘frecciate’ negli anni

Sassuolo-Inter, è sfida anche a… Squinzi! Quante ‘frecciate’ negli anni

Il patron del club neroverde non ha mai nascosto né la sua fede rossonera né l’antipatia nei confronti del club nerazzurro: ecco le sue uscite

di Luca Veneruso, @il_lidl
intervista squinzi

Mancano poche ore all’inizio della Serie A e più di 24 al primo impegno stagionale dell’Inter. La squadra nerazzurra disputerà la prima giornata del campionato 2018/19 al Mapei Stadium contro il Sassuolo, guidato dal nuovo tecnico Roberto De Zerbi. Una sfida che, per il patron dei neroverdi, Giorgio Squinzi, non è affatto come le altre: l’imprenditore, infatti, è notoriamente un tifoso del Milan. E durante questi anni non ha mai risparmiato frecciatine e stoccate nei confronti della Beneamata e di Suning. Eccone alcune.

15 MAGGIO 2016 – L’Inter di Roberto Mancini esce sconfitta per 3-1 dal Mapei Stadium e il patron neroverde ne approfitta:Durante la partita mi chiedevo quale squadraccia fosse quella che giocava contro di noi”.

22 MAGGIO 2016 – La squadra nerazzurra ha messo gli occhi su Domenico Berardi, di proprietà del Sassuolo ma il cui cartellino è “controllato dalla Juventus”: “Non ho la più pallida idea di come finirà questa vicenda perché fuori dal nostro controllo. Se la Juventus lo vuole, può riprenderselo perché già c’è un accordo. Se rimanesse, sarei felice perché sono un suo tifoso. Da milanista mi dispiacerebbe vederlo all’Inter, ma mi sembra che i nerazzurri non abbiano la forza di acquistarlo“.

2 OTTOBRE 2016 – A Milano è in atto una rivoluzione: non solo Moratti ha lasciato l’Inter, anche Berlusconi sta vendendo il Milan e in lizza per l’acquisto del club rossonero ci sono anche imprenditori cinesi, questa la reazione di Squinzi: “È difficile capire cosa stia succedendo. Di sicuro, i cinesi non investirebbero per passione ma solo per business. È lo stesso problema dell’Inter, senza la passione di Moratti e Berlusconi non sarà la stessa cosa“.

26 FEBBRAIO 2017 – L’Inter è nelle mani di Suning e anche il Milan potrebbe presto essere di proprietà cinese: “Milan ai cinesi? Un colpo al cuore semplicemente perché i cinesi hanno un modo di lavorare totalmente diverso dal nostro, ma detto sinceramente non mi sembra che si impegnino molto nel calcio: anche i cinesi dell’Inter mi sembrano poco attenti alle dinamiche del calcio”.

5 SETTEMBRE 2017 – Si è appena conclusa la sessione estiva di calciomercato, Berardi è stato nuovamente accostato all’Inter ma il Sassuolo non ha voluto saperne di cederlo: “Allergia all’Inter? In realtà non c’è stato mai alcun tipo di veto nei loro confronti, ma voglio essere sincero: da milanista farei fatica a vederlo con certi colori“.

23 DICEMBRE 2017 – Dopo un buonissimo avvio di stagione, con zero sconfitte nelle prime 16 giornate, l’Inter è reduce dal ko di Udine e si prepara a sfidare il Sassuolo: Mi piace sempre l’idea di battere l’Inter. In ufficio ha ancora la targa con scritto Inter-Sassuolo 0-1, 10 gennaio 2016. Una data da ricordare”.

16 MAGGIO 2018 – Il campionato 2017/18 è ormai sulla via del tramonto e l’Inter ha l’obbligo di vincere contro il Sassuolo per continuare a lottare con la Lazio per la conquista del 4° posto, ultimo disponibile per assicurarsi la partecipazione alla Champions League. La gara, però, non va come sperato e la squadra di Spalletti viene sconfitta per 2-1. Squinzi commenta così il risultato: “Sono di buon umore per la salvezza, ma soprattutto per vittoria di sabato. Purtroppo ora c’è un problema: ogni volta che battiamo l’Inter, metto un quadretto in ufficio con il risultato e la data. Siamo a quota sei e non c’è più posto…”. 

LEGGI ANCHE –> Asamoah scalpita: “Tifosi, che accoglienza! Non vedo l’ora di iniziare. L’Inter in Champions…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

CASO MODRIC, REAL E LIGA CONTRO L’INTER? LAUDISA: “UNA SERIE A PIÚ GRANDE FA PAURA” 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy