Sconcerti: “Sensi una rivelazione, sembra un predestinato. Con Barella? Bisogna capire una cosa”

Sconcerti: “Sensi una rivelazione, sembra un predestinato. Con Barella? Bisogna capire una cosa”

Il noto giornalista esaltato dalla condizione del centrocampista ex Sassuolo

di Antonio Siragusano

Non c’è alcun dubbio: l’attuale condizione di Stefano Sensi sta mettendo d’accordo proprio tutti. Anche il noto giornalista del Corriere della Sera Mario Sconcerti che, ai microfoni di calciomercato.com, ha commentato gli ultimi due impegni della Nazionale di Roberto Mancini. Nello specifico, Sconcerti ha raccontato di essere rimasto davvero impressionato dalla forma di Stefano Sensi, in grande spolvero nelle ultime uscite sia con la maglia Azzurra che con quella dell’Inter. Andiamo a vedere i passaggi salienti della sua intervista:

SORPRESE AZZURRE – E’ chiaro che Sensi è un giocatore che sta finalmente crescendo, mi sembra abbia molto del predestinato. Ma se devo farti un nome quello che mi è piaciuto di più è stato Acerbi, perché è chiaro che è stato un acquisto vero e proprio. Mentre Romagnoli ha più doti ma anche più difficoltà a fare il Chiellini, mi sembra che Acerbi sia perfetto in quel ruolo”.

CRESCITA SENSI – “Al di là di quello che ha passato a livello di salute personale, credo non gli abbia fatto bene arrivare al Milan così presto. Ha lasciato pensare che non fosse pronto per certi livelli, invece non era pronto in quel momento. E alla Lazio lo sta dimostrando chiaramente”.

TANDEM CON BARELLA – “Certo, Conte lo sa benissimo, fanno le mezzali accanto a un regista come succede nell’Inter. Bisogna vedere se loro due sono meglio di Khedira e Matuidi o di Castrovilli e Badelj. Mi spiego: loro sono buoni, probabilmente grandi giocatori. Bisogna capire che cosa aggiungono. Se gioca Barella, nell’Inter, devi togliere Vecino, che è comunque un ottimo giocatore. E’ questione di equilibri”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già 1586 interisti!

Lautaro Martinez: “Sorpreso dai minuti che ho giocato. Icardi? Avrebbe preferito restare in nerazzurro”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy