Serie A annullata? Taglio degli stipendi ai calciatori: ecco l’ipotesi studiata dai club

Serie A annullata? Taglio degli stipendi ai calciatori: ecco l’ipotesi studiata dai club

Con il protrarsi dell’emergenza Covid-19, il campionato potrebbe essere annullato. Ecco le mosse dei club di A

di Alfredo Novello

Tagliare gli stipendi dei calciatori sotto contratto? Non è un’utopia, ma un’ipotesi che sta prendendo forma. L’idea nasce come misura per contenere il danno derivante dai mancati ricavi, legati ad un eventuale sospensione definitiva del campionato di Serie A 2019-2020 per il protrarsi dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus.

Sia chiaro, non si è ancora discusso di tutto ciò, ma stando a quanto riporta Calco e Finanza, già alcuni club del massimo campionato avrebbero avviato approfondimenti sul tema assieme ai propri legali, in modo da poterne discuterne in Lega Calcio. Nel caso in cui ci fosse la possibilità di percorrere questa strada, i club starebbero pensando di avviare un tavolo di negoziazione con l’AIC, per trovare una soluzione condivisa con il sindacato degli atleti.

Non è tutto però, l’ipotesi di un taglio agli stipendi dei calciatori è stata già presa in considerazione anche dagli analisti di Banca IMI, nel report in cui hanno stimato l’impatto sui conti della Juventus dell’emergenza Covid-19 nello scenario peggiore. In caso di annullamento di tutte le partite rimanenti di Serie A, Coppa Italia e Champions League, prendendo come esempio la Juventus, secondo Banca IMI, ci sarebbe la possibilità di rinegoziare i contratti in essere con i calciatori, andando così a ridurre il costo del personale tesserato.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Lega e FIGC al lavoro per salvare la Serie A: l’annuncio di Gravina. Prima partita negli eSports per l’Inter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy