Serie A, Gravina annuncia: “Playoff e playout se il campionato non dovesse ripartire”

Serie A, Gravina annuncia: “Playoff e playout se il campionato non dovesse ripartire”

La proposta del presidente nel caso di impossibilità di proseguire col campionato

di Giovanni Ragosa, @giovanni_ragosa

Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, ha parlato della sospensione del campionato fino al 3 di aprile e dell’eventuale chiusura anticipata della Serie A e della proposta di inserire playoff e playout: «A seguito della decisione del DCPM firmato il 9 marzo, abbiamo preso una decisione già comunicata alle autorità di governo. Sia al presidente del Coni, aderendo a quello che è stato il percorso e l’idea della massima autorità sportiva di mettere insieme le esigenze di tutto lo sport italiano».

Il numero uno della Federazione ha parlato poi delle proposte del Consiglio Federale: «Il tema legato alla competizione sportiva, quello più delicato, ha riguardato l’esigenza che possa essere recuperata la competizione sportiva. Abbiamo anche affrontato l’ipotesi secondo la quale il campionato potrebbe avere problemi di ripartenza. Ci sono diverse ipotesi sul tavolo e nel prossimo consiglio federale adotterà un principio mai previsto nelle nostre norme. Che si potrà ispirare alla non assegnazione, la consolidazione delle posizioni in classifica di quel momento».

L’ipotesi di Gravina: «C’è una proposta che mi sono permesso di lanciare, l’introduzione dei playoff e dei playout. Tenuto conto dell’esigenza di comunicare le squadre che hanno diritto a partecipare alle competizioni internazionali. È un consiglio federale che si è svolto con grande amarezza per quello che è stato deciso, pur doveroso. Ma le decisioni sono andate nella direzione del rispetto di quanto emanato dalle nostre autorità».

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Lo sport e la Serie A si fermano: nuovo consiglio Federale il 23 marzo!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy