Skriniar: “Combattiamo tutti insieme in questo momento difficile. Mi sarebbe piaciuto affrontare Ronaldo”

Skriniar: “Combattiamo tutti insieme in questo momento difficile. Mi sarebbe piaciuto affrontare Ronaldo”

Il difensore dell’Inter risponde alle domande dei tifosi

di Davide Ricci, @davide_r22

Il calcio è ormai fermo da quasi due settimane per l’emergenza Coronavirus che ha fermato l’intero Paese e che ora si sta allargando in tutta Europa. L’Inter – in questi giorni difficili – cerca di stare a fianco dei propri tifosi ed oggi Milan Skriniar ha risposto in diretta alle domande dei tifosi:

VIVERE IL MOMENTO – “Tutti insieme possiamo combattere questo virus, è un momento difficile”.

CALCIO – “Dobbiamo stare tutti uniti ed insieme, il calcio ci manca. E quando finirà questa situazione sarà ancora più bello stare insieme ai tifosi”.

COSA FARE IN CASA – “Sto a casa con la mia ragazza ed i miei due cani. Non è semplice essere concentrati, sto giocando a freccette. Stiamo seguendo le indicazioni del club”.

DIFENSORE PIU’ FORTE DELLA STORIA DELL’INTER – “Direi Samuel, la sua forza e la voglia di dare tutto erano incredibili. Faceva la differenza più di me sicuramente (ride, ndr).

PRIMA PARTITA – “Avevo 17 anni all’esordio come centrocampista nel campionato slovacco e abbiamo pareggiato 0-0”.

ATTACCANTE DEL PASSATO – “Mi sarebbe piaciuto affrontare Ronaldo Il Fenomeno. Lo avrei voluto come compagno”.

LE COSE BELLE DELL’INTER – “Allenarsi ad Appiano è bellissimo, è un grande Centro Sportivo ma quando ho firmato per l’Inter non vedevo l’ora di giocare a San Siro. E’ la cosa più bella”.

KARAOKE DAL BALCONE – “Cantano nel mio quartiere, ma se non conosco la canzone non canto”.

FASCIA DA CAPITANO – “Orgoglioso di essere capitano di questa squadra, è una responsabilità. Quando ce l’hai non cambi modo di giocare, io do sempre il 100%”.

HANDANOVIC – “Samir è il più professionista di tutti, sia fuori che dentro dal campo. Guarda le partite e studia gli avversari. E’ un bravissimo ragazzo”.

MIGLIOR COMPAGNO – “Difficile dirlo adesso, siamo un bel gruppo anche fuori dal campo. Stiamo sempre insieme. Se devo sceglierne uno dico Bastoni”.

TRE CENTRALI – “Sergio Ramos, Van Dijk e Koulibaly”.

ATTACCANTE PIU’ DIFFICILE DA MARCARE – “Sono tanti, Messi e Ronaldo sono i più bravi al mondo. Anche Mbappè è difficile da marcare e contro Zlatan non è stato facile. E’ stata la mia prima volta contro di lui”.

INTERVIENE BASTONI – “Ciao amico Gerry! Ti voglio bene”.

LA DIFESA A TRE – “Sono tanti i cambiamenti, ho sempre giocato con la difesa a 4. Da quando è arrivato mister Conte ci sta spiegando ogni giorno cosa vuole. Stiamo migliorando”.

QUANTO SEI INTERISTA – “10! E anche di più”


Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Gravina (presidente FIGC): “Priorità ai campionati nazionali, aperti ai playoff. Taglio agli ingaggi non è un tabù”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy