Stop Serie A, Marani: “Il calcio non è un’emergenza, è giusto che si fermi. Ora l’UEFA…”

Stop Serie A, Marani: “Il calcio non è un’emergenza, è giusto che si fermi. Ora l’UEFA…”

E’ arrivata la decisione del premier Conte

di Davide Ricci, @davide_r22

L’Italia si ferma: questa sera è arrivata l’ufficialità da parte del premier Giuseppe Conte. Non esisterà più una zona rossa delimitata ma tutto il Paese sarà oggetto di precise restrizioni per far fronte all’emergenza Coronavirus. Da domani tutto lo sport italiano si fermerà come precedentemente annunciato da Giovanni Malagò.

Negli studi di Sky Sport Matteo Marani ha commentato così le parole di Conte: “Serie A? Nessuno sa qualcosa, ora serve stare tutti a casa il più possibile. Aspettiamo, diamoci il tempo che serve. Non c’è alcuna soluzione magica. Il calcio non è un’emergenza, è giusto che si fermi. Io penso che la Uefa non abbia strade alternative della sospensione delle partite: man mano che il virus sta avvicinando le nazioni, la risposta deve essere unica, ovvero fermare tutto. Spero che la Uefa ci arrivi in pochi giorni. Ora è giusto aspettare domani mattina per leggere il decreto, anche perché la vicenda si incrocia con le vicende europee”.


Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

UFFICIALE – Lo sport e la Serie A si fermano. Il premier Conte: “Misure più dure, nessun motivo per continuare il campionato”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy