Torres (pres. Getafe): “Incomprensibile per noi venire in Italia, lo pensa anche l’Inter! Non andrò dove non voglio andare”

Torres (pres. Getafe): “Incomprensibile per noi venire in Italia, lo pensa anche l’Inter! Non andrò dove non voglio andare”

Il numero uno degli spagnoli ribadisce la sua posizione espressa qualche ora fa: il Getafe non volerà a Milano per l’Europa League

di Alexander Ginestous, @AGinestous

E’ assolutamente irremovibile Angel Torres, il presidente del Getafe. Il club, che domani dovrebbe affrontare l’Inter in Europa League, ha deciso di non partire per Milano a causa del diffondersi del Covid-19. Intervenuto anche ai microfoni di Tve,  il numero uno del club ha detto di aver parlato con l’Inter e che anche i nerazzurri riconoscono quanto sia incomprensibile il fatto che gli spagnoli debbano andare in Italia.

“Mi è stato detto di chiedere un permesso speciale al Ministero dello Sviluppo spagnolo ma non è mia intenzione. Non andrò in un posto dove non voglio andare, non ci possono garantire la sicurezza. C’è un decreto, hanno sospeso il campionato lì e noi non andremo nel fuoco. La prima cosa è la salute. La Uefa attende notizie, alle 17 la nostra decisione sarà definitiva. Poi decidano loro: io mi prendo la responsabilità di quello che faccio e credo di fare la cosa giusta”, le parole di Torres.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – INDISCREZIONE PI su Inter-Getafe: in corso il vertice decisivo. Si attendono parole di Conte e Handanovic

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy