TS – Il caso Icardi, Conte e la nuova via: un anno in nerazzurro per Marotta

TS – Il caso Icardi, Conte e la nuova via: un anno in nerazzurro per Marotta

Il dirigente interista completa il suo primo anno interista tra colpi e disciplina

di Giuseppe Coppola

Un anno in nerazzurro, tra botti di mercato ed una linea di comportamento da seguire. Il bilancio di Tuttosport sul primo anno di Inter di Beppe Marotta tocca tutti i punti più importanti evidenziati dal quotidiano, dal primo posto in campionato all’eliminazione in Champions League dal sapore totalmente diverso rispetto allo scorso anno per quanto la sua Inter sta costruendo in Serie A. Merito anche del suo primo colpo che porta il nome di Antonio Conte, corteggiato prima e coccolato poi in nerazzurro. Dalla panchina al campo, i botti risuonano tra Lukaku e Barella, gli acquisti più costosi della storia della Beneamata, aspettando i top in arrivo.

Dagli arrivi alle uscite, tanti i casi da dover fronteggiare per l’amministratore delegato interista. Uno su tutti, quello di Mauro Icardi – in attesa di incassare i 70 milioni dal PSG utilissimi per il mercato nerazzurro – e dei vari Perisic e Nainggolan oltre allo sbarco in prestito di Joao Mario e Dalbert. Restano da decifrare il futuro di Spalletti, ancora legato all’Inter e con uno stipendio pesante per il club, e quello di Gabigol, in via di cessione a gennaio. Tanto mercato in questo primo anno di Inter per Marotta, atteso da una finestra invernale che si preannuncia spietata: Kulusevski, Marcos Alonso ma anche Vidal, pupillo di Conte, per rendere i nerazzurri sempre più inarrestabili.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Marotta detta la linea sul mercato: occhi anche su Haaland e Kumbulla. Europa League: rischio Sporting e Wolfsburg ai sedicesimi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy