TS – Inter, il muro difensivo ferma gli attaccanti. Ma sabato c’è la prova CR7

TS – Inter, il muro difensivo ferma gli attaccanti. Ma sabato c’è la prova CR7

Fra i primi dieci della classifica marcatori, solo Immobile e Belotti hanno bucato la porta nerazzurra

di Raffaele Digirolamo, @RaffaDigi97

Il muro difensivo dell’Inter, contro il quale i centravanti avversari in questa stagione non stanno avendo vita facile, sarà sottoposto alla prova Cristiano Ronaldo. Sono queste le parole utilizzate da Tuttosport per elogiare la retroguardia nerazzurra ed evidenziare come questa, nel derby d’Italia di sabato sera, si troverà di fronte il portoghese, che ha già realizzato una rete contro il club di Vittorio Emanuele nella Champions League di dieci anni fa, quando vestiva la maglia del Manchester United.

Il quotidiano torinese sottolinea come i centravanti avversari abbiano trovato non poche difficoltà contro Milan Skriniar e Stefan de Vrij, aiutati da Joao Miranda ed Andrea Ranocchia. Guardando lo storico di questa stagione, la retroguardia nerazzurra è la seconda meno battuta d’Italia, dopo la Juventus, ma quella che, insieme al Lipsia, ha subito meno reti, otto, nelle gare casalinghe. Un altro dato evidenziato è quello rappresentato dalla poca prolificità degli attaccanti contro la difesa della squadra di Luciano Spalletti, contro cui hanno segnato con più frequenza centrocampisti e difensori rispetto ai numeri nove. Dei primi dieci presenti nella classifica marcatori, solamente Andrea Belotti e Ciro Immobile (in Coppa Italia) hanno bucato la porta di Samir Handanovic.

piuletto

CorSera – Icardi non parte più: Maurito vuole restare e l’Inter non lo svende

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy