TS – Nuovo Stadio, il quartiere non ci sta: “Non abbiamo scelto San Siro per la movida”

TS – Nuovo Stadio, il quartiere non ci sta: “Non abbiamo scelto San Siro per la movida”

Intanto il progetto Populous è favorito

di Davide Ricci, @davide_r22

E’ iniziata la campagna per favorire la costruzione del nuovo stadio a San Siro. Inter Milan sono più motivati che mai, convinti di aver trovato la strada giusta per il futuro. Un impianto moderno e che segue i top club europei non può sicuramente che far bene all’immagine ma anche alle casse dei club. La strada però si fa sempre più in salita.

Il Comune di Milano, ed in particolare il Sindaco Sala, non è mai stato convinto dell’abbattimento del Meazza, ma ora è lo stesso quartiere ad insorgere. Ieri infatti, come racconta Tuttosport, durante l’incontro nella sala consiliare del Municipio 7, Scaroni ed Antonello hanno incontrato i cittadini di San Siro che hanno decisamente bocciato il progetto.

Puntando sulla riqualificazione dell’area, definita “troppo isolata” dal dirigente rossonero, non si è fatta attendere la risposta degli abitanti: “Non abbiamo scelto San Siro, per la movida 365 giorni all’anno; non vogliamo lo stadio a 30 metri dai palazzi; i regolamenti UEFA parlano chiaro”. Un messaggio forte dunque per i due club che, stando alle indiscrezioni lanciate dal quotidiano torinese, sono sempre più favorevoli al progetto Populous “La Cattedrale”.


Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

La Stampa – Spalletti-Milan, il retroscena. L’ex Inter furioso con Marotta: ”Se Conte prende 12 milioni…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy