TS – La Serie A rischia di non ripartire. Agnelli attacca Lotito in assemblea: “Sei diventato virologo?”

TS – La Serie A rischia di non ripartire. Agnelli attacca Lotito in assemblea: “Sei diventato virologo?”

C’è tensione tra i presidenti del campionato italiano

di Antonio Siragusano

Non sarà semplice prendere una decisione univoca sul futuro della Serie A, visto che a dettare i tempi delle scelte è in questo momento il terribile Covid-19. Stabilire la durata dell’emergenza è pressoché impossibile, per questo sia Lega che FIGC si stanno limitando a dettare indicazioni di massima ai club. La Federcalcio, ad esempio, ha aperto alla possibilità di sforare oltre la fatidica data del 30 giugno, andando contro alle direttive che inizialmente la Uefa aveva proposto.

Nell’ultima assemblea di Lega, però, non c’è stato quel tanto atteso chiarimento che ci si aspettava tra i presidenti dei club italiani. Anzi, si è registrato un ulteriore inasprimento tra le due diverse linee guidate rispettivamente da Agnelli e Lotito. Il numero uno della Lazio, che insiste per la ripresa del campionato, nelle parole riprese da Tuttosport ha affermato con presunzione: “Avete visto i dati? Oh, se sta a ritirà! Ma poi lo so: io parlo coi medici luminari, quelli che stanno in prima linea, no co’ quelli delle squadre…”.

Non si è fatta attendere, poi, la pronta replica del presidente della Juventus, che invece guida il gruppo maggioritario delle formazioni che starebbero valutando anche l’annullamento del campionato qualora la situazione non mostrasse netti miglioramenti a stretto giro: “Eh, certo: ora sei diventato anche un esperto virologo”. Insomma, anche in un momento particolarmente delicato, i presupposti per una decisione di comune accordo non si vedono neanche lontanamente.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Sette interisti lasciano Milano. Candreva e D’Ambrosio vicini al rinnovo, Martins torna in campo!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy