Vieri: “Derby? Spettacolo, Lautaro è bravo. E ora Icardi deve mettersi a disposizione!”

Vieri: “Derby? Spettacolo, Lautaro è bravo. E ora Icardi deve mettersi a disposizione!”

Le parole dell’ex attaccante dell’Inter ospite a Tiki Taka sul derby appena concluso

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER

Christian Vieri, ex attaccante dell’Inter, ospite negli studi Mediaset per Tiki Taka, ha parlato del derby che si è appena concluso, vinto dai nerazzurri per 3-2. Ecco le sue parole: “Derby? Atmosfera particolare, tutti vogliono giocare questa partita. Partita spettacolare, 85mila persone, la partita che tutti vorrebbero giocare. Se avessi fatto 15 minuti anch’io? (Sorride, ndr) Con 105kg no… Lautaro? Bravo eh, lotta non ha paura va in profondità. Poi è giovane, non c’è Icardi e sta giocando lui, è bravo”.

Vieri quindi prosegue: “Settimana scorsa avete sfondato Spalletti. Oggi che vince lo idolatrate. Alla fine dell’allenamento facevamo una partitina e Cassano voleva giocare con me. Quando ci fu un fallo, lui si alzò e se ne andò. Piatek? La palla prima deve arrivare a lui e poi lui la smista. Se sai che è bravo a giocare le palle, gliele devi dare. Com’è giocare il derby? Mi fai sempre la stessa domanda. Giocare a San Siro è bellissimo e non puoi non fare gol se sei un attaccante. Nel derby ho fatto un solo gol. Avevo contro Maldini e Nesta e non è facile fare gol contro di loro che ti danno mazzate e gli arbitri non fischiano. E’ inutile dire l’Inter deve arrivare seconda, quelli che non capiscono lo dicono. Come fai a contare la Juve che è a molti punti di distanza“.

La discussione poi si sposta sul caso Icardi: “Non dico quello che voglio dire, però dico che deve giocare e mettersi a disposizione. In 25 anni mi sono allenato penso tre volte senza un dolore, lui può giocare e deve giocare, mettersi a disposizione dell’Inter. Non so se è vero che ha male o no, però si deve mettere a disposizione. Se lo fanno giocare gioca, se non ha la fascia gioca uguale. Non può stare fuori due mesi, da quello che ho capito io è poca roba. Non vuol dire che se non hai la fascia non sei un capitano realmente. Tante volte capita che il capitano non è quello con la fascia. Deve dimostrare tutti i giorni durante gli allenamenti e mettersi a disposizione. Tu fai parte di un gruppo, quindi la prima cosa devi essere ok con il gruppo. Siamo persone diverse, il problema è che tutti mischiano Wanda e Icardi. E la situazione di Mauro non ha a che fare col rinnovo, non è un problema di soldi”,

piuletto

Le PAGELLE di Milan-Inter: Lautaro uomo derby, Vecino la chiave. De Vrij, scuse accettate

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy