Zazzaroni: “Icardi si è preso un’altra settimana di riflessione. Dzeko? Non può permettersi una pausa”

Zazzaroni: “Icardi si è preso un’altra settimana di riflessione. Dzeko? Non può permettersi una pausa”

Il direttore del Corriere dello Sport ha fatto il punto sulla situazione dei due attaccanti

di Alexander Ginestous, @AGinestous

Nel suo consueto editoriale sul Corriere dello Sport, il direttore del quotidiano Ivan Zazzaroni, ha parlato delle situazioni che stanno vivendo Mauro Icardi ed Edin Dzeko, così simili ma allo stesso tempo opposte: “De Laurentiis ha portato l’offerta a 60 milioni e si è avvicinato anche a Wanda. Nelle stesse ore Marotta ha deciso di non spingersi oltre i 15 per Dzeko e di aspettare che la Roma ritocchi la cifra del conguaglio, da 30 a 45. Icardi, ora. Per lui non esiste uno ieri e nemmeno un oggi, soltanto un domani chissà dove: en attendant Fabiò e dopo essersi scambiato un paio di messaggi con Ancelotti, si è preso un’altra settimana di riflessione. Sette giorni che, potenza delle coincidenze temporali, potrebbero servire alla Juve per liberarsi di Manduzkic, Rugani, Perin, Can oppure per fare soldi con Dybala”.

Su Dzeko: “Mi soffermo sulla Roma e su Dzeko: quasi tutti gli osservatori sono convinti che Pallotta non sia in grado di soddisfare le “pretese” di Inter e Icardi e allora mi domando perché il club non possa far rispettare il contratto a Dzeko che è il centravanti più completo del campionato oltre che il più funzionale al gioco di Fonseca. Dubito che il bosniaco possa mettersi di traverso. In primo luogo perché è un professionista serio e poi perché è ancora in corsa per la fase finale dell’Europeo e non può concedersi rallentamenti, pause, scioperi bianchi“.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già 1586 interisti!

LIVE MERCATO – Ufficiale: Perisic è del Bayern Monaco. Ore calde per lo scambio Dalbert-Biraghi; Galatasaray su Joao Mario

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy