Zenga: “L’Italia può vincere l’Europeo. Inter? La Juve ha qualcosa in più, ma con un colpo in mezzo a gennaio…”

Zenga: “L’Italia può vincere l’Europeo. Inter? La Juve ha qualcosa in più, ma con un colpo in mezzo a gennaio…”

L’Uomo Ragno sulla squadra di Mancini: “C’è grande entusiasmo anche se manca un fenomeno”

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

Walter Zenga torna a parlare. L’Uomo Ragno interviene a Radio Deejay e parla della Nazionale italiana, impegnata questa sera contro la Grecia: “Assolutamente mi piace. Mancio ha questa mentalità qui e di puntare sui giovani. Poi in Serie A ora giocano giovani come Sensi e Barella, tanto per citarne due a caso nella squadra per cui faccio il tifo. Europeo? Secondo me ci arriviamo come nel 1988. C’erano grandi nomi, ma mi riferisco al grande spirito. Abbiamo giocatori che con le loro caratteristiche possono centrare l’obiettivo. Davanti c’è ancora da lavorare molto”.

Riguardo la sua Inter, Zenga afferma: “Onestamente non pensavo fosse più vicina. Un processo di crescita necessita anche di tempo. L’Inter con squadre un po’ più forti non ha dominato come con le altre, per esempio con la Lazio. Con lo Slavia ha fatto fatica. Con la Juve si è avuta la sensazione che i bianconeri avessero qualcosa in più. L’Inter non si deve fermare di fronte a queste due sconfitte, ma continuare a far crescere i giovani e magari prendere una pedina in mezzo che servirebbe”.

Sul Milan: “Ho avuto esperienze simili in Premier ed alla Sampdoria. Al Wolverhampton mi dissero che serviva un altro tipo di percorso. Giampaolo ha sempre fatto fatica all’inizio, alla Samp era stato salvato perché prima avevano mandato via me. Se l’Inter prende Conte, gli dà fiducia estrema e lo ha seguito fino in fondo, se non non ha senso prenderlo”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

La carica di Skriniar: “Conte ci ha cambiato la mentalità, ora vogliamo vincere. Voglio un trofeo da capitano!”

a

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy