Inter-Lazio, Inzaghi in conferenza: “Vittoria importante. Ce la giochiamo con corazzate con più budget…”

Inter-Lazio, Inzaghi in conferenza: “Vittoria importante. Ce la giochiamo con corazzate con più budget…”

Il tecnico laziale commenta così la vittoria esterna a San Siro da parte della sua Lazio

di Matteo Rasile, @teo_ras

Un Simone Inzaghi molto fiero e soddisfatto, come sempre con un po’ di voce in meno dopo le tante urla in campo, commenta in questo modo la vittoria dei suoi al Meazza:

QUARTO POSTOQuarto posto raggiungibile? Sì, diciamo che abbiamo avuto la pecca di non fare il 2-0, ma penso che Handanović sia stato bravissimo. L’unica pecca è stata questa perché siamo stati sempre dentro la partita, contro l’Inter e il suo pubblico meraviglioso. Abbiamo concesso qualcosa, ma il portiere e i difensori sono stati ottimi.

CONDIZIONE PER IL FINALE DI STAGIONE – L’anno scorso siamo arrivati un po’ corti al rush finale, ma ho una squadra che è concentrata e difficilmente esce dalle competizioni. Siamo ancora dentro la Coppa Italia. Abbiamo già avuto un po’ tanti infortuni, perché a gennaio e febbraio ho avuto alcune defezioni importanti come Milinkovic e Luis Alberto. Sono consapevole di avere una grande squadre e grandi professionisti. Oggi mi mancavano Radu e Patric, ma non si è quasi vista la mancanza rispetto agli altri due che hanno giocato.
[…]
Dobbiamo essere sempre sul pezzo, portare i nostri giocatori nella migliore condizione. Sappiamo che siamo contro delle corazzate (Inter e Milan, ndr) con più budget. Ma noi abbiamo una squadra molto professionale e che si vuole bene. Anche loro sono dispiaciuti per come è andata l’anno scorso, ma ci mancano 30 punti conquistabili e siamo lì in tante, dovremo essere bravi a giocare grandi partite intense.

IL DERBY HA DATO LA SCOSSA? – Al di là del derby penso anche alla partita col Milan di 3 giorni prima, dove avevamo un solo difensore disponibile e si sono sacrificati tutti. Questo ci ha dato tanta spinta. Avevamo solo 3 giorni di riposo (e la Roma 8), ma abbiamo fatto una grande prestazione. Sentire gli applausi del pubblico avversario in grandi stadi come Firenze e qui è una grandissima soddisfazione. Si vince di gruppo e di squadra, anche se non c’è ancora tempo per gustare questa vittoria a San Siro, perché siamo già a Ferrara tra pochi giorni.

LUIS ALBERTO E MILINKOVIC – Sono due grandi giocatori di qualità e quantità, che ho sempre fatto giocare quando non avevano problemi. Con solo loro due non andremmo lontani però: in questi 3 anni ce la siamo giocata sempre con le nostre forze e il nostro spirito. Non abbiamo fatto nulla, se non vincere una partita importante in uno stadio bellissimo, ma dobbiamo continuare su questa strada.

Le PAGELLE di Inter-Lazio: Handanovic salva, ma non basta. Skriniar e Borja Valero tradiscono

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy