Inter-Sampdoria, Giampaolo in conferenza: “L’Inter non meritava di vincere, è stata più furba”

Inter-Sampdoria, Giampaolo in conferenza: “L’Inter non meritava di vincere, è stata più furba”

Le parole del tecnico blucerchiato, in sala stampa, dopo la sconfitta per 2-1 rimediata a San Siro contro l’Inter

di Matteo Rasile, @teo_ras

L’allenatore della Sampdoria, Marco Giampaolo, ha risposto alla domande dei giornalisti dopo Inter-Sampdoria, terminata con il risultato di 2-1 a favore dei padroni di casa. Il tecnico, come si evince dalle parole di seguito riassunte, si è mostrato molto in disappunto per l’esito della partita, nonostante una prestazione a suo parere ottima da parte dei suoi:

TRIDENTE CON GABBIADINI DA RIPROPORRE?Abbiamo già giocato in precedenza con Defrel-Quagliarella-Caprari, quindi è qualcosa di conosciuto da parte della squadra.

CAMBIO DI GABBIADINI GIA’ PRONTO PRIMA DEL GOL?L’avevo tenuto pronto perché avrei fatto il cambio a seconda del risultato, quindi ho scelto di togliere Saponara per quello.

RECRIMINAZIONI SUL GOL DI NAINGGOLANLa squadra ha avuto il piglio giusto e ha cercato di non far giocare l’Inter, riuscendoci. La differenza l’hanno fatta i piccoli particolari. Ho da recriminare sul gol del 2-1 perché a mio avviso Perišić ha caricato su Ekdal e da lì è nato il corner del gol. L’Inter non avrebbe meritato di vincere, ma è stata più furba, più “da strada”.

PRESTAZIONE NON RIPAGATAAvremmo meritato di fare risultato ma il calcio funziona così. Ai miei avevo chiesto di fare una prestazione per fare risultato e in questo senso la squadra mi ha dato risposte non solo estetiche, ma anche agonistiche e mentali. Poi l’Inter ha fatto fatica perché la Samp non le ha dato le libertà che solitamente sa prendersi, ma abbiamo subito poco. Poi brava l’Inter, perché ha vinto.

PROGRESSO RISPETTO A FROSINONE?La squadra a me è piaciuta, ma non posso essere contento perché abbiamo perso. Diventa qualcosa di ‘bello che non balla‘. Sono deluso anche per i ragazzi che avrebbero meritato un risultato diverso. Non si cresce coi complimenti, ma facendo risultato. Siamo comunque stati concreti, creando problemi all’Inter. Dobbiamo recriminarci la sconfitta della scorsa settimana con il Frosinone, partita sbagliata tecnicamente, mentre oggi abbiamo dimostrato di essere in salute.  

LA SITUAZIONE ICARDI POTEVA ESSERE UN VANTAGGIO?Quando succedono cose abbastanza clamorose queste hanno spesso un effetto anche positivo, perché innalzano il livello dell’attenzione generale nell’immediato. 

LE PAGELLE DI INTER-SAMP: NIANGGOLAN E PERISIC I MIGLIORI, BROZO TROPPO STANCO

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy