Kovacic ritrova il sorriso: “Anni difficili al Real, al Chelsea ora sto bene. Inter? Lì il mio anno più importante”

Kovacic ritrova il sorriso: “Anni difficili al Real, al Chelsea ora sto bene. Inter? Lì il mio anno più importante”

Il centrocampista croato dei Blues ricorda con affetto la parentesi nerazzurra

di Raffaele Caruso

Mateo Kovacic, ex centrocampista dell’Inter attualmente in forza al Chelsea, ha ripercorso ai microfoni del sito ufficiale dei Blues le tappe più importanti della sua carriera, ricordando anche la sua parentesi in nerazzurro.

Ecco le sue parole: “Nella mia carriera sono sempre stato cambiato di ruolo, questo è stato un problema per me. Real Madrid? Sono stati tre anni difficili, non giocavo con continuità che invece ho trovato qui al Chelsea. Sono arrivato qui nel momento migliore della mia carriera. Il mio anno più importante è stato il primo all’Inter, ho segnato tanti gol. Modric è stato uno dei primi a congratularsi quando ho firmato, ero triste perché lasciavo la Dinamo ma ero contento di giocare in un grande club come l’Inter, mi hanno dato la 10. Non ho sentito la pressione, ero solo felice ed entusiasta. Ho fatto due anni e mezzo emozionanti ma il più importante è stato il primo”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Il Barcellona punta ufficialmente Lautaro. Il mercato dell’Inter: da Icardi a Barella

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy